venerdì, Agosto 23, 2019
Home > Economia > Sono 89 mila i pensionati savonesi, con un assegno medio di 1.400 euro

Sono 89 mila i pensionati savonesi, con un assegno medio di 1.400 euro

Sono circa 89 mila, in provincia di Savona, i titolari di pensione, mentre il numero delle pensioni erogate è pari a 126 mila, una discrepanza dovuta al fatto che sono molti i savonesi che percepiscono più di un assegno pensionistico. Ma se il numero varia, quello che non varia è l’importo annuo complessivo dei trattamenti previdenziali, che in provincia di Savona supera quota 1,6 miliardi di euro, pari al 18% del monte pensioni di tutta la Liguria (9,5 miliardi suddivise in circa 710 mila pensioni). Si tratta di dati Inps relativi al 2016 elaborati dall’Ufficio Economico di Cgil Liguria.

Suddividendo l’esborso totale per il numero di pensioni, emerge che l’importo medio per pensione è di 12.860 euro/anno, inferiore alla media regionale, che è di 13.408 euro. L’importo medio è superiore a Genova (14.062 euro/anno) e La Spezia (13.372), e inferiore a Imperia (11.416). Da rilevare che oltre metà delle pensioni sono di vecchiaia (380 mila), seguite da 156 mila pensioni ai superstiti, 110 mila assegni assistenziali, 35 mila di invalidità e 29 mila indennità.

L’importo medio delle pensioni aumenta, ma resta diverso da provincia a provincia, se si tiene conto del numero dei pensionati anziché del numero delle pensioni erogate. I pensionati liguri sono 489 mila e percepiscono mediamente 19.446 euro/anno. L’assegno più elevato va agli spezzini (20.411 euro) seguiti dai genovesi (20.382 euro). I pensionati savonesi ricevono 2 mila euro in meno all’anno, ovvero 18.243 euro (1.400 euro al mese per 13 mensilità), mentre il trattamento più basso tocca agli imperiesi, fermi a 16.203 euro/anno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *