sabato, Dicembre 7, 2019
Home > Sport > Calcio > Sotto l`ombra Del chinotto – Aspettando il derbyssimo

Sotto l`ombra Del chinotto – Aspettando il derbyssimo

L’avversaria di turno (30^ del campionato di Serie D girone E) domenica prossima (8 aprile 2018) fra le mura amiche del Valerio Bacigalupo, per il lanciatissimo Savona, sarà l’Albissola. Le due nostre squadre provinciali d alta classifica (ora lo si può convintamente dire) daranno vita ad un derby molto sentito dalle tifoserie e divenuto ancor più avvincente. Basterebbe ricordare che la sfida del girone di andata si era risolta con un inequivocabile 2 a 0 a favore dei ceramisti, che gli striscioni cercheranno “sportivamente” parlando di vendicare o che attualmente sono solo 5 punti a separare Fossati da Chezzi, per anticipare che certamente ci sarà battaglia in campo e sugli spalti. Arriva sulle sponde del Letimbro la prima in classifica del girone di ritorno (31 punti sui 36 realizzabili, con vittorie significative su Sanremese, Ponsacco, Massese e Real forte) ed incontra, i savonesi (secondi con 29 punti), imbattuti da tempo e cresciuti molto dopo le batoste iniziali sia sul piano dei risultati (sono reduci dalla devastante batosta rifilata al Viareggio con punteggio tennistico di 6 a 1) che sul piano della forza del gruppo, i quali dopo aver stentato più del dovuto a trovare una la loro ben precisa identità state pur certi che vorranno proseguire su questo cammino per provare a realizzare l’impresa. Potrebbe profilarsi come un vero e proprio spareggio per la serie C il super match che andrà in scena tra cinque giorni ed è per questo motivo che le sedute di allenamento sono riprese febbrili dopo i meritati 3/4 giorni di riposo per la sosta pasquale. Sotto il profilo dell’infermeria, da una parte sarà assente Benucci (terzino sinistro classe 96 con trascorsi professionistici) che dopo accertamenti mirati starà fuori per circa un mese al fine di guarire perfettamente, dall’altra a tenere in apprensione saranno ancora una volta le condizioni del ginocchio del cannoniere Gomes. Tutto pronto quindi per una bellissima festa dello sport ( sono in programma oltre alla partecipazione massiccia dei rispettivi settori giovanili anche simpatiche iniziative tipo l’ingresso gratuito per gli alunni di talune scuole) da gustare minuto per minuto. Intanto sul fronte societario è stato preannunciato che verrà ufficializzata la nomina di Direttore Generale a Massimo Sciutto, genovese, 52 anni, ex vice di Tabbiani, con esperienze da mister nel Lagaccio (5 stagioni), CulmvPolis, ANPI Casassa, Culmv, Via Rolando e da coallenatore con Battiston nel Vado FC che retrocesse dalla Serie D nel maggio del 2016 perdendo lo spareggio con la Fezzanese. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *