CalcioSport

Sotto l’ombra Del chinotto – Per Savona e Vado Fc un decisivo fine settimana ricco di novità societarie

L’orologio calcistico si sa che corre rapido di questi tempi e ogni giornata a ridosso di inizio luglio ( prima data valida per tesserare) può avere un peso specifico determinante per la strutturazione di una squadra, ancor di più nel campionato di Serie D. o per perfezionare la domanda di ripescaggio.Ecco perchè la costante attesa di possibili news in merito alla chiacchierata cessione delle quote del Savona a un gruppo di imprenditori lombardi sta creando più di una preoccupazione in seno alla tifoseria, all’ambiente ed al mondo economico cittadino.Con buona probabilità anche questo week end di attesa spasmodica passerà senza boutade pubbliche sostanziali, con il mese nuovo alle porte che avanza portandosi dietro un fardello di dubbi ed incognite. Ormai è da più di un mese che si parla di questa possibile operazione e qualche rumor sull’identikit degli acquirenti è circolato, anzi è forse meglio dire che taluni movimenti hanno legittimato a fantasticare. Tra le stanze dei bottoni savonesi si mormora di imprenditori riconducibili al ramo della grande distribuzione ( non mi pronuncio per non svelare i piani, ma confermo che la pista è quella giusta).ll margine per le semplici voci o per le indiscrezioni o per gettare le basi per un progetto serio sta per scadere. Sull’altro fronte, sotto le torri dell’Enel, visto l’esito dei ricorsi, l’obiettivo è quello del ritorno in categoria tramite repescage. L’approssimazione di possibilità è data a livello dim punteggio dalla difficoltà in certi casi di trovare informazioni sulla Scuola Calcio (+2 per la Scuola Calcio e + 4 per la Scuola Calcio Elitè), e dal fatto che per l’impianto di gioco (che non deve essere in deroga altrimenti il punteggio è zero), il bonus da 1 a 6 è a discrezione della LND. Il Vado F.C. scala diverse posizioni per l’attività legata al calcio femminile, e per aver vinto il campionato Juniores LND nella stagione 2012/13. Anche per il Ligorna la scalata è dovuta al calcio femminile. Ricordiamo inoltre che ogni 2 ripescate da questa graduatoria, ne deve essere ripescata una tra le migliori seconde dell’Eccellenza (altra graduatoria quasi impossibile da realizzare). Questa al momento la classifica delle prime 10 società aventi diritto eventuale :
01-Sammaurese Calcio 67 02-Vado F.C. 64 03-A.C. Nardò  – 62
04-Ciliverghe Calcio 56 05-F.C. Francavilla 55 06-Avezzano Calcio 53
07-Us Levico Terme 52 08-S.C.D. Ligorna 52 09- U. S. Fezzanese Calcio 48 10-AC Sangiustese 48

Nelle prossime 150 ore avverranno su entrambe le piazze  le prese di posizione determinanti per il futuro dei due clubs.Non resta che attendere nella speranza che tutto si risolva per il meglio. Le 2 transizioni al campionato 2020/21 dal mio punto di vista sembrerebbero egualitarie quando invece sono ben diverse. Nel mentre il Savona è deficitario dal punto di vista del progetto sportivo/finanziario, per il Vado il problema è stato in passato e rischia di rimanere l’incapacità di elaborare soluzioni capaci di sorreggere adeguatamente il progetto tecnico.Lo staff tecnico che indipendentemente dall’ingiusta cristallizzazione della classifica ha portato alla retrocessione, ritengo non sia adeguato alla categoria fermo restando che intravvedendo l’organigramma recentemente ufficializzato mi pare rimanga clamorosamente scoperto anche il ruolo fondamentale del Ds.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: