domenica, Settembre 15, 2019
Home > Sport > Calcio > “Sotto l’ombra Del chinotto” – Savonesi a tutta forza! Biancoblu sugli scudi

“Sotto l’ombra Del chinotto” – Savonesi a tutta forza! Biancoblu sugli scudi

Meglio di così non si poteva immaginare, meglio di così non poteva andare a finire. A lungo, specie dalle parti del Bacigalupo in festa, si ricorderà questa 28^ giornata del girone E della Serie D. Il Savona di mister Chezzi ribaltaltando lo svantaggio iniziale (rete dell’ex Gagliardi) ha battuto per 2 a 1 sul filo di lama la rivale storica Unione Sanremo prendendosi una sontuosa rivincita sull’immeritata sconfitta dell’andata quando gli striscioni avevano offerto la più convincente prestazione della gestione Tabbiani.Le reti di Balestrero (protagonista del match) dal dischetto e del bomber Gomes hanno permesso di centrare l’ottava vittoria nelle ultime dieci partite. Purtroppo tutte le battistrada (eccezion fatta per il Ponsacco sconfitto a sorpresa in casa dal Ghiviborgo) hanno vinto e a sole 6 giornate dal termine del campionato il Savona nonostante la stratosferica rimonta si trova ancora in sesta posizione, un piazzamento che non gli permetterebbe di disputare nemmeno i playoff, che peraltro, ricordiamo ai nostri appassionati lettori, non garantiscono con certezza la sospirata promozione nemmeno a chi se li accaparrerà.Pur tuttavia, in questo girone di ritorno i biancoblù in virtù di una notevole forza di gruppo e di una invidiabile preparazione atletica si stanno prendendo una lunga serie di soddisfazioni, che li ripaga parzialmente (sostenitori e tifoseria organizzata compresi) della lunga serie di delusioni patite all’andata.Mastica invece amaro Alessandro Lupo, neo mister dei matuziani subentrato in settimana al dimissionario Massimo Costantino, che a sua volta aveva rilevato Carletto Calabria e con lui il capitano biacoazzurro Giuseppe Cacciatore Brutta sorpresa al rientro da Savona per il capitano della Sanremese, Giuseppe Cacciatore, fratello del noto giocatore del Chievo, che si è ritrovato la macchina rigata e sporcata.: un atto di puro teppismo che ci sentiamo di condannare senza riserve. Giovedì 29 aprile Ferrando e compagni saranno ospiti del Viareggio, che li precede di 4 punti e non vorranno certo farsi scappare l’occasione di continuare la loro scalata.Quarta vittoria consecutiva per l’Albissola (2 a o a Rignano) che senza proclami ma con tanto impegno e concentrazione si è portata in coabitazione proprio con l’acciaccata Sanremese al secondo posto, posizione di assoluto prestigio che era difficilmente preventivabile e che autorizza la Fossati band a pensare in grande considerato che al Faraggiana nella prossima gara arriverà nientemeno che la capolista Ponsacco che la precede di sole 4 risicate lunghezze. Considero buono anche il punto preso dal Finale opposto al competitivo Real Forte.Dispiace sopratutto che il Ghivizzano a sorpresa abbia allungato ulteriormente e che il Borel nonostante i giallorossi schierino attaccanti del calibro di Virdis e Capra sia diventato così avaro di vittorie. A San Donato per la truppa di Buttu si presenterà forse una delle ultime possibilità per ottenere la salvezza senza passare per i play off.

 

 

vini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *