giovedì, Ottobre 17, 2019
Home > Sport > Calcio > Sotto l’ombra rossoblù Della prima Coppa Italia – Sulla strada giusta

Sotto l’ombra rossoblù Della prima Coppa Italia – Sulla strada giusta

Se dieci giorni or sono nuvoloni inquietanti transitavano sul destino dei rossoblù di Luca Tarabotto gli ultimi due incontri (vittoria storica sul Savona per 2 a 1 e pari con il Ligorna in trasferta) hanno portato in dote non solo 4 punti fondamentali per la ancora deficitaria classifica (zona play out) ma, e questo conta ancor di più, serenità, consapevolezza dei propri  e convinzione a tutto l’intero ambiente.Si temeva  per le note carenze a livello del reparto difensivo invece sia l’atteggiamento complessivo della squadra ( ben disposta e quadrata) che la riconferma in positivo del pacchetto formato dagli “improvvisati” centrali, Redaelli e Tona ( i due si sono ripetuti dopo la bella prova con i biancoblù), hanno portato invece un buon punto e la rete inviolata in quel di Santa Margherita. Poche per la verità le emozioni registrata nell’attesa sfida ligure tra i ragazzi di Monteforte e il team di Illiante e compagni. Forse perchè le due compagini si conoscono bene o forse perchè quando ti trovi a caccia di punti meglio prenderne uno adottando un assetto guardingo(specie con una attuale diretta concorrente) che rischiare e magari non portarne a casa nessuno.Fatto sta che  di questa gara rimarra’ agli annali, la centesima presenza ufficiale, tra campionato e Coppa Italia, del vadese classe 98 Marc Tona ed il ritorno in campo del bomber Alessi che ha sfiorato di un soffio la sua prima marcatura e questo fa ben sperare per il futuro viste le attese riposte sul suo rendimento. Certo che 6 punti conquistati in 6 partite sono un trend che non lascia dormire sonni tranquilli ma all’orizzonte sta per arrivare domenica quello che potremmo già definire “uno scontro diretto assolutamente da non fallire”.Saranno infatti ospiti al Chittolina, i piemontesi del Fossano che navigano a quota otto e che pertanto, in caso di vittoria, porterebbero i vadesi a sorpassarli e ad uscire nel contempo dalle secche del basso classifica.Non si sono certo dimostrati imperforabili in questo primi scorcio di campionato subendo già sette goals, ma attenzione all’attacco dove gravita il centravanti Lorenzo Mitta, un cliente da prendere con le molle.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *