mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home > Sport > Successi a raffica per Il Circolo Scherma Savona che conquista sette Titoli Regionali

Successi a raffica per Il Circolo Scherma Savona che conquista sette Titoli Regionali

di Redazione

Il Circolo Scherma Savona conquista a Lavagna sette Titoli Regionali, nell’ordine:  2 per Andrea Baldi (Under 23 di fioretto e di sciabola), 2 per Paolo Frosi (master di fioretto e di sciabola), uno per Stefano Satta (ragazzi fioretto maschile), Thomas Patriarca (allievi fioretto maschile) e Carolina Gastaldi (ragazze fioretto femminile).

E sarebbero stati otto visto l’ottimo esordio nella gara non competitiva della Prime Lame di fioretto dove Sara Frosi  vince tutti gli assalti, conquistando di fatto il Titolo nella Prime Lame, nella stessa gara  ottimo all’esordio anche Pietro Giubellino.

Nel dettaglio nella Categoria Allievi Fioretto, è campione regionale Thomas Patriarca con Luca Maretti (3°), Claudio Vio (6°), Stefano Satta (7°), Federico Renzoni (9°). Argento di fioretto per Beatrice Bibite tra le bambine (10 anni) e per Vera Pugliaro tra le giovanissime (11 anni). Bronzo tra i ragazzi-allievi di spada per Edoardo Marzullo, nella categoria più numerosa e nella stessa gara cade nei quarti Nicolo’ Frigerio.

Tra le ragazze-allieve di fioretto bronzi a Carolina Gastaldi e Agnese Corsinovi con Benedetta Bibite 6°. Tra le ragazze-allieve di spada Agnese Corsinovi è 5° e Benedetta Bibite 8°.

Infine tra i giovanissimi (11 anni) di fioretto bronzo ad Alex Patrone che precede Samuele De Nicolai (5°) e Matteo Poinelli (7°).

Con questi risultati il Circolo termina di poco dietro al Circolo0 Scherma La Spezia, nella classifica generale di società. Per la Polisportiva del Finale un titolo per Carola Maccagno e un terzo posto con Gabriele Destefanis. Alla gara hanno anche partecipato con ottimi risultati Emiliano Ferrari, Alessandro Moraldo, Daniele Sirello, Alessandro Gentiluomo, Alessandro Bo, Ludovico Galleani, Lorenzo Nappo, Beatrice Cavaleri Marson, Letizia Campanile, Noemi Pace, Enrico Campanile, Giacomo Campanile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *