martedì, Ottobre 22, 2019
Home > Musica > Successo del binomio costa entroterra nel wine-tasting dell’Hotel Savoia dedicato ai turisti russi

Successo del binomio costa entroterra nel wine-tasting dell’Hotel Savoia dedicato ai turisti russi

Nella splendida cornice della terrazza dell’Hotel Saraceno di Alassio si è svolta la prima degustazione in lingua russa e inglese per i vini della Valle Arroscia. Ospiti della famiglia Volpe le cantine ranzesi Massimo Alessandri, BioVio, la Casetta e Deperi, accompagnate dal sindaco di Ranzo, Agnese Vinai, hanno presentato ai tanti turisti stranieri ed in particolare russi le migliori produzioni di Pigato, Vermentino, Rossese e Ormeasco uniti alle ricette “povere” della tradizione e il pane di Gavenola a cura dell’agriturismo “La Fattoria” di Costa Bacelega – Ranzo. Un wine-tasting a cura dei sommelier A. I.S. dell’Hotel Savoia accompagnato da immagini e video dei territori “al di là del mare” della nostra regione per far conoscere a tanti ospiti provenieti dai Paesi dell’ex Unione Sovietica e dalle altre nazioni europee le qualità e le peculiarità dei vini della Riviera Ligure di Ponente.

Una serata all’insegna dell’Italian Riviera Style, con un gemellaggio verde-azzurro tra la “Città del Vino” e la “Città del Muretto” nello scenario settembrino della “Baia del Sole”, che ha visto il binomio costa-entroterra collaborare insieme per la promozione del turismo ligure. L’evento, coordinato dal Centro Studi dell’Istituto Alberghiero di Alassio, ha dato modo agli operatori turistici e vitivinicoli di sperimentare nuove forme di offerta per proporsi in futuro, insieme, sul segmento di mercato enologico ed enogastronomico. L’educational, per i turisti russi che soggiornano in Alassio ha preso spunto dal successo che stanno riscuotendo i wine bar e le enoteche a Mosca e dal grande appeal che ha il vino made in Italy nei loro confronti. Grande soddisfazione per il successo dell’iniziativa, è stata espressa da Vera Volpe, titolare del Savoia, che ha sottolineato “l’importanza di queste collaborazioni tra aziende e territori per lo sviluppo e la promozione di nuovi prodotti turistici legati all’enogastronomia”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *