martedì, novembre 20, 2018
Home > Gastronomia > “Suggerimenti in cucina”, le ricette di Otaner

“Suggerimenti in cucina”, le ricette di Otaner


di OTANER - 25 ottobre 2018, 7:25

La lasagna imbottita ha antichissime radici storico-culinarie e risaputamente vanta origini campane.Non temo smentita affermando che rappresenta un mantra del comfort food a tavola. A Napoli e dintorni la lasagna arrivò diritta diritta dalla corte dei Borboni e dal Regno delle due Sicilie, alla fine del 1700. I monzù, i cuochi in servizio presso la corte, preparavano piatti ricchi quanto lo stile e l’abbigliamento dell’epoca. Re Ferdinando II, ultimo re delle due Sicilie, era chiamato Re Lasagna per la sua smisurata passione per questo piatto.Ovviamente il ragù ha la sua importanza: si tratta del tradizionale ragù napoletano, preparato con le tipiche salsicce più sottili delle normali. La maggioranza dei ricettari inoltre indica per la lasagna l’utilizzo di pasta fresca all’uovo. Quella che ho avuto l’occasione di gustare in buona compagnia è stata la tipica  lasagna cilentana (presentata dal cilentano doc dott.Saverio), che insieme ai tradizionali fusilli fatti col ferretto, rappresenta il primo piatto tipico delle festività di quell’ameno territorio. Non manca mai di fatto in Cilento nel menù delle principali feste dell’anno come Natale, Pasqua e 15 agosto.
Ecco la ricetta per 4 persone:
400 g di lasagne
350 g di ricotta
300 g di melanzane grigliate
200 g di salsiccia piccante semi stagionata
300 g di mozzarella
150 g di cacioricotta o formaggio caprino grattugiato
100 g di salame nostrano a dadini
3 uova sode
un ottimo ragù napoletano
olio, sale e pepe quanto basta
Preparare innanzitutto il ragù e, nel frattempo,lessate molto al dente le lasagne.
Dopo aver fatto sgocciolare la pasta,distendetela su un panno bagnato.
Mettete sul fondo di una teglia un pò di olio e ragù.
In una terrina versate la ricotta e mescolatevi un paio di mestoli di sugo e un poco di formaggio grattugiato.
Fomate nella teglia uno strato di lasagne e su questo versate un po di sugo con la ricotta,le fettine di mozzarella,le uova sode,il salame e le salsicce,le polpettine,ancora ragù e formaggio.
Poi sistemate un altro strato di pasta ed un altro di imbottitura fino ad esaurimento.
Terminate con le lasagne coperte con abbondante ragù e formaggio.
Infornate per una mezzora e lasciate riposare prima di servire…
Buon Appetito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *