venerdì, dicembre 14, 2018
Home > Lea Silvia Pennacino

“La poesia della settimana”

GIULLARE Ti ho davanti Vecchio giullare di sempre, buffone di corte, burattinaio di strada, Rappresenti la farsa Tristemente muovendo le dita Fantocci logori, stracciati e stanchi. Son stanca anch’io, per te, diafana, ho danzato e danzato fino a non sentire più né fame né sete né valori di vita. Ho cantato e cantato Fino a confondere parole e silenzi e voci del mondo. Ho taciuto e gridato. mille volte son morta e

Read More

La poesia della settimana

CAREZZE Vaghi, i ricordi di tempi lontani tornano ad abitar la fragile mente. Ti vedo e realtà passate, seppur non ancora remote, all’istante diventano ieri. Pomeriggi assolati d’argentine risate, giochi colorati di chiara fantasia, mani intrecciate nel buio del doposcuola… Poi, complici incoscienti di innocenti amori le tende della sacrestia. Assurdi messaggi Su fogli sgualciti dal troppo piegare… “Ti aspetto…” ma dove? Non leggo! Che

Read More