martedì, Agosto 20, 2019
Home > Economia > Tasche piene di spiccioli e monetine? Dite grazie alla Merkel!

Tasche piene di spiccioli e monetine? Dite grazie alla Merkel!

Più cerchiamo di liberarci dello spicciolame che abbiamo che in tasca, e più ci ritroviamo con le tasche dei pantaloni o della giacca piene di monete e monetine. E’ una maledizione a cui noi italiani noi eravamo certo più abituati finché con l’entrata del tanto famigerato “euro” ci sono piovuti addosso una montagna di monete che, ormai, spendiamo quasi senza più renderci conto con un euro equivale alle nostre vecchie ed amate duemila lire, Pagando il caffè o acquistando il giornale con una banconota da 5 euro ecco che ci danno come resto mezzo kilo di monete che si vanno ad aggiungere alle tante altre che barattiamo durante la giornata. Alla fine della giornata, tornando a casa, sembra che abbiamo rubato in Chiesa. pieni zeppi di euro e centesimi. Ma la verità è che dovremmo veramente pensare e riflettere alla quantità di denaro che spendiamo ogni giorno quasi senza rendercene conto pensando che un euro o due siano ben poca cosa! A conti fatti, in sciocchezze, spendiamo dalle vecchie diecimila alle ventimila lire al giorno pagando con monetine che, apparentemente, hanno ben poco valore. Dobbiamo ringraziare la Sig.ra Merkel, plenipotenziaria della Germania ed a quanto pare anche dell’ Europa che ha voluto che noi tutti ci riempissimo le tasche di monetine n modo tale da spendere e più spendere quasi senza accorgersene. E’ lei ha voluto la non- emissione delle banconote da un euro o da due euro, che essendo di carta, verrebbero spese certamente con più accortezza e parsimonia. Ma a lei, Madama Merkel, la qualcosa no piaceva. Negli stati uniti esiste da sempre la banconota da un dollaro e due dollari che hanno, oggi, lo stesso valore dell’euro. Ancora una volta dobbiamo ubbidire ai voleri di quella che crede di essere la reginetta d’Europa. Le banconote da uno o due euro ci permetterebbero di spendere molti soldi in meno sciocchezze e ci alleggerirebbero il peso delle nostre tasche che, spesso, le liberiamo proprio comperando delle stupidaggini per liberarci delle monetine. Voglio concludere parando ancora di cartamoneta. vorrei che mi spiegassero bene le ragioni ed i motivi per cui sono misteriosamente scomparse le banconote da 500 e 200 euro: banconote che, per certi grossi pagamenti in contanti, avevano un loro valenza. pare che siano state tolte dalla circolazione e pochi hanno capito il vero perché della decisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *