sabato, Agosto 24, 2019
Home > Sport > Vado batte Genoa 5 a 1

Vado batte Genoa 5 a 1

“Erika, Erika, Erika Canale, noi abbiamo Erika Canale” è il coro che le ragazze del settore giovanile vadese intonano dagli spalti verso la mezzora del primo tempo per sostenere le compagne della prima squadra, consapevoli che forse soltanto una prodezza individuale, magari proprio di una delle giocatrici più rappresentative del club, possa sbloccare una gara inchiodata sullo zero a zero. Lo storico e accorato canto che dalla tribuna giunge in campo si rivela quanto mai propizio, visto che allo scadere della prima frazione da gioco è proprio l’inossidabile Canale, autentica bandiera rossoblu, a gonfiare la rete, portando in vantaggio le padrone di casa sugli sviluppi di un corner.

La centrocampista cairese dopo la rete va a festeggiare sotto la tribuna, per ricambiare l’affetto delle giovani compagne e dei tifosi. Fino a quel momento la gara, nonostante il predominio territoriale delle Fracchia girls, si era rivelata avara di emozioni, anche per le difficoltà in fase conclusiva della compagine vadese. Il secondo tempo si apre con un cambio fra le fila del Vado che presentano Ghidetti al posto di Giulia Pesce. Le padrone di casa, nella ripresa mostrano una manovra più fluida, corroborando la convincente prestazione con un pingue bottino di reti. Al 54′ l’impiegata del gol Geo Manuelli timbra puntuale il cartellino, siglando il 2-0 al termine di una pregevole azione corale.
Il Vado prosegue i cambi inserendo Zanda per Caviglia e al 65′ trova il gol della sicurezza con il capitano Romanelli, abile a spedire in rete un assist di De Luca. Pochi minuti dopo fa il suo ingresso in campo la primavera Valeria Parodi, classe 1995, per De Luca. Per la giovane andorese l’esordio con la casacca rossoblu è da favola: per due volte la punta centra la porta genoana, con l’opportunismo di un rapace.
L’attaccante tascabile è infatti autrice del quarto e del quinto gol segnati rispettivamente al 70′ su assist di Zanda e al 75′ su cross di Romanelli. Prosegue la girandola dei cambi: al 76′ entra Cerruti per Vignone, mentre al 78′ Pirino avvicenda Manuelli. Prima del triplice fischio finale c’è tempo per un bell’intervento di Castiglioni, che devia una conclusione di Biggi, e per la rete della bandiera del Genoa segnata da Robbiano su calcio piazzato. Per il Vado dunque una prestazione in crescendo con un secondo tempo pimpante, grazie al cocktail di esperienza e gioventù che quest’anno rappresenta l’atout delle vadesi.

VF

domenica 15 gennaio 2012 campo Dagnino di Quiliano
Vado FC – Genoa FC
5-1
reti : 45′ Canale, 54′ Manuelli, 65′ Romanelli, 75′ e 83′ Parodi Valeria, 90′ Robbiano.

Vado FC:
Castiglioni, Vignone, De Luca, Caviglia, Salvo, Pregliasco, Manuelli, Pesce G., Parodi St., Romanelli (C), Canale. A disp. Pirino, Zanda, Ghidetti, Cerruti, Parodi V.
All. Raffaella Fracchia
Genoa CF:
Grotta, Villafranca M., Robbiano, Danielli, Canepa, Alvarez, Gambetti (C), Romeo, Biggi, Pullara, Marenco. A dis. Dagnino M., Ferrera, Di Pasqua.
All. Massimiliano Mastropierro
Arbitro: Stefano Cossu di Savona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *