mercoledì, Giugno 26, 2019
Home > Sport > Vado FC batte Albenga 9 a 0

Vado FC batte Albenga 9 a 0

Giornata primaverile e campo ottimale in uno stadio, quello di Albenga, ricco di tradizione. La partita si presentava facile sulla carta, essendo l’Albenga un team allestito all’ultimo momento, con la presenza di giocatori sottoleva. Presente anche una calciatrice, comunque tra i migliori in campo per la propria squadra. Ed è stato effettivamente semplice, con gli ingauni che non hanno creato una sola occasione da rete nell’arco dei 70 minuti.

Terrile, all’esordio dal 1° minuto, non è mai stato minimamente impensierito. Vado padrone del campo e in goal dopo pochi minuti con Durante, che segna dopo un’azione personale in area di rigore. Raddoppio all’11’ con Enrile che insacca sottorete dopo una bella sponda di testa di Camera. Nessun segnale dall’Albenga, che fatica in ogni parte del campo. Arriva il terzo goal al 15’, sempre con Durante, smarcato in area da un colpo di tacco di Enrile. Quarta rete per Laiolo al 18’, lanciato in profondità. Siamo al 22’ quando l’arbitro decreta un fallo di prima appena fuori dall’area, sul lato sinistro. Si incarica del tiro Durante che segna nel sette con un tiro a “girare”.
Difficile per i padroni di casa inventare una reazione e di fatto superano raramente la metà campo. Prima della fine della prima frazione di gioco c’è ancora tempo per un goal di Camera, appena dentro l’area sul versante destro, e per Laiolo, che proprio sul filo del tempo la mette dentro, da sinistra. Si ricomincia con un paio di sostituzioni per il Vado e l’Albenga. Il tema non cambia anche se sarà meno efficace per gli ospiti la finalizzazione. Sarà Cappelletti, al 18’ a siglare l’ottava rete, con un tiro imprendibile dopo azione personale, mentre l’ultima segnatura di Lunghi, al 25’, sarà la conseguenza di un calcio di rigore, a seguito atterramento di Enrile.
Il rischio di questi incontri è il “ tiro a segno” alla ricerca della soddisfazione personale, a scapito del gioco di squadra. Ma mister Tanda saprà trarre spunti di miglioramento anche da un match come quello di oggi, apportando le modifiche del caso, necessaria per il futuro imminente… il Pietra Ligure è dietro l’angolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *