Home > Cultura e Musica > “Voxonus Quartet” protagonista ad Albissola Marina con un programma stellato

A Villa Faraggiana un nuovo appuntamento sulle note della musica barocca

“Voxonus Quartet” protagonista ad Albissola Marina con un programma stellato

A Villa Faraggiana un nuovo appuntamento sulle note della musica barocca

La danza tra Liguria e Piemonte del “Voxonus Festival – Dalle Alpi al Mare” torna in scena mercoledì 17 luglio alle 21.15 nella Galleria delle Stagioni di Villa Faraggiana, ad Albissola Marina, per un appuntamento con il “Voxonus Quartet”, formazione d’eccellenza composta da Maurizio Cadossi, violino; Claudia Monti, violino; Claudio Gilio, Viola; Claudio Merlo, violoncello.

“Dopo il successo dei primi appuntamenti, Voxonus presenterà una delle sue formazioni più apprezzate a livello internazionale, il ‘Voxonus Quartet’, fiore all’occhiello della rassegna che quest’anno, per la prima volta, unisce Liguria e Piemonte”, commenta Claudio Gilio, ideatore e Direttore artistico del Festival, nonché Presidente dell’Orchestra Sinfonica di Savona.

I due pilastri della musica di epoca barocca, oggi purtroppo poco eseguiti, Giuseppe Demachi (1732-1791) e Giuseppe Maria Cambini (1746-1818) daranno il la a una serata di ricercate armonie compositive, tra gli ori e le decorazioni di uno degli interni più suggestivi della villa, la Galleria delle Stagioni, situata nell’ala di ponente, che conserva l’originale pavimento settecentesco di maiolica policroma e la specchiera di F. Parodi col “Narciso”.

Il programma della serata – contenuto nel disco del “Voxonus Quartet” recensito col massimo delle stelle da importanti riviste di settore – si articolerà nei seguenti periodi: Demachi, Sei Quartetti (per orchestra), Quartetto I in Fa maggiore e Quartetto V in Sib maggiore. Si passerà quindi alle composizioni del Cambini, ovvero 15° Livre de Quartour ouvre XXIX, Quartetto III in Fa maggiore e Quartetto V in Sol maggiore.

Il Festival, dopo il successo delle tappe nella Cappella di San Ponzio di Castellar a Saluzzo e nell’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo, tornerà per il mese di luglio nella culla della rassegna, Villa Faraggiana, dove troverà dimora anche mercoledì 24 e 31 luglio, rispettivamente con il “Voxonus Duo e Percussioni” e il “Voxonus Ensemble – Cena Barocca”.

Ingresso concerti €10, gratuito fino a 10 anni e Associati Orchestra Sinfonica di Savona, biglietteria sul posto, parcheggio interno gratuito.

Info e contatti: Orchestra Sinfonica di Savona, 019.824663, info@orchestrasavona.it, www.orchestrasavona.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *