Politica

Seduta di Consiglio Provinciale: “Mantenimento del Reparto di Ostetricia e Ginecologia presso l’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure”.

Questa mattina si è svolta la Seduta di Consiglio Provinciale in cui è stata discussa, come da ordine del giorno, e votata all’unanimità la mozione presentata dal Gruppo “Savona Uniti per la Provincia” ad oggetto “Mantenimento del Reparto di Ostetricia e Ginecologia presso l’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure”.
La Direzione dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, su indicazione Regionale, ha infatti recentemente comunicato la sospensione momentanea dell’attività del punto nascita dell’Ospedale e la riorganizzazione del Reparto di Ginecologia e Ostetricia e Neonatologia, sede di Ponente. Le attività del punto nascite sono state accorpate nel punto nascita presso l’Ospedale San Paolo di Savona mentre a Pietra Ligure resta l’attività di primo soccorso pediatrico con il presidio di un Pediatra nei locali del Pronto Soccorso Generale.
Dichiarazione del Presidente della Provincia di Savona Avvocato Pierangelo Olivieri:
“Anche il Consiglio Provinciale dell’Ente Provincia, nel suo ruolo di coordinamento come Ente di secondo grado a prescindere dalle specifiche competenze funzionali, prende ferma posizione con riferimento ad uno degli argomenti più delicati di questo periodo che sono i due provvedimenti di momentanea chiusura/sospensione dell’attività del punto nascita dell’Ospedale S. Corona e la riorganizzazione della S.C. Ginecologia e Ostetricia e Neonatologia (centro nascite e del pronto soccorso pediatrico) che si è dovuta disporre nei relativi reparti dell’Ospedale Santa Corona in conseguenza dell’emergenza Covid-19 in atto.
Il Gruppo “Savona Uniti per la Provincia” nei giorni scorsi ha presentato una mozione che è subito stata messa all’ordine del giorno del Consiglio e, a seguito di discussione costruttiva e relativo confronto tra tutti i componenti del Consiglio, su proposta del Vicepresidente e del Gruppo “Cambiamo la Provincia” è stata unificata e votata all’unanimità.
Si tratta di un atto politico di assoluta importanza che segue e si inserisce in quelli che i diversi Consigli Comunali dei Distretti Socio-Sanitari del Territorio Savonese stanno assumendo. In questo giorno anche io come Sindaco del Comune di Calizzano ho immediatamente proposto al Consiglio Comunale convocato lunedì 9 novembre subito dopo che si erano verificati i fatti, di assumere fuori sacco (al di fuori dell’ordine del giorno), un ordine del giorno nel senso di quello che poi si è formato nei giorni successivi dal confronto trasversale e apartitico che si è immediatamente mosso sul Territorio e che è stato portato avanti in primis dal Sindaco di Pietra Ligure territorialmente competente. Certo e con l’augurio che questa posizione sia il più possibile unitaria per tutto il nostro comprensorio Provinciale e impegnandoci tutti a un attento confronto ad evidenzia del significato a tutti i soggetti competenti, ad iniziare dal Presidente della Regione nel suo ruolo anche di Assessore alla Sanità.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: