Attualità

Bocciato parco eolico di Quiliano

“Pollice verso” della Regione Liguria per l’impianto eolico che la società Fera di Milano intende realizzare sulle alture del Comune di Quiliano, in località Campo dei Francesi (nella foto). La giunta regionale ha preso atto della mancanza di compatibilità ambientale a seguito della conclusione negativa della procedura Via. Contro il provvedimento resta la possibilità di fare ricorso al TAR.

Presentato nel 2011, il progetto era stato “stoppato” una prima volta nel 2011 dallo stesso Settore VIA della Regione Liguria, che non aveva ritenuto sufficiente una verifica tipo screening, disponendone l’assoggettamento alla più complessa procedura di Valutazione d’Impatto Ambientale. Il servizio ambientale ligure aveva in quella sede rilevato l’incompletezza del quadro di riferimento programmatico per quanto riguardava gli impatti sul territorio comunale di Vado Ligure, anch’esso interessato dal parco eolico. Inoltre avrebbero dovuto essere approfonditi i problemi della viabilità, “con la ricerca, anche, di una modalità di accesso all’area anche diversa e meno impattante” e verificando la possibilità di utilizzare il percorso di servizio al metanodotto Mallare – Vado Ligure. Anche le pale eoliche dovevano essere riposizionate rispetto a quanto previsto a progetto.
 Doveva inoltre essere definita in modo univoco la taglia e quindi la dimensione degli aerogeneratori e la loro collocazione, anche in relazione alla presenza di una linea elettrica che attraversa il sito. Il progetto prevede un impianto di generazione costituito da quattro torri eoliche da 2 Mw ciascuna. Il sito si trova sul crinale che sovrasta la località Termi in direzione della località Capraio, interamente in territorio quilianese, in un’area che era già stata monitorata e ritenuta dalla Regione Liguria idonea ad ospitare un parco eolico.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: