Attualità

Siglato accordo in favore della Fortezza del Priamar e dei musei civici savonesi

Siglato un importante accordo di sponsorizzazione tra il Comune di Savona e il cantiere nautico Mondo Marine per la valorizzazione della Fortezza del Priamar e dei musei civici savonesi. Dichiara l’Assessore alla Cultura Elisa di Padova: “Come è noto, il bilancio dell’esercizio 2013 ha comportato grossi sacrifici rispetto agli investimenti dell’area cultura e turismo”.

“Scelte sofferte ma correlate ad un grande senso di responsabilità dell’amministrazione verso i settori di impatto primario sulla cittadinanza (servizi sociali, scuola, ambiente). Tuttavia non è venuto meno l’impegno verso il Settore della Cultura, che è sempre stato considerato strategico nelle politiche del Comune di Savona, e in questi mesi è stata condotta una impegnativa ricerca di fund raising che ha portato a risultati eccellenti, considerando peraltro la difficile congiuntura economica. A fianco agli sponsor storici che, anche quest’anno, hanno deciso di sostenere la stagione delle manifestazioni estive del Comune di Savona, si inserisce oggi un importante e significativo accordo di sponsorizzazione a sostegno delle strutture culturali: la Fortezza del Priamar, con il Civico Museo archeologico, e la Pinacoteca Civica in Palazzo Gavotti. Grazie all’apporto di Mondo Marine, una grande e qualificata azienda del settore della cantieristica navale, presente a Savona da diversi anni, viene così scongiurato il rischio di dovere ricorrere a contrazioni delle modalità di gestione quali ad esempio una riduzione degli orari di fruizione dei musei. Inoltre la sensibilità della nuova proprietà , invoglia l’azienda ad avviare  un progetto di rafforzamento del legame con il territorio in cui opera.  A tal fine, Mondo Marine, eccellenza internazionale dell’industria della nautica, ha scelto le eccellenze culturali della città quale opportunità per favorire la conoscenza della propria realtà produttiva presso i cittadini e i turisti”. L’ intervento di Mondo Marine nel settore della cultura mediante sponsorizzazioni in grado di ridare linfa ad un settore nevralgico italiano, vittima del rigore e dell’assenza di risorse finanziarie finalizzate al mantenimento dei monumenti storici italiani  e dei musei rappresenta l’inizio di un percorso in questa direzione, come sostiene l’Amministratore Delegato del cantiere, Roberto Zambrini. Poi spiega le ragioni che lo hanno convinto ad accettare con grande entusiasmo ad intraprendere questa strada.  “Il primo motivo è che Mondo Marine  rappresenta il Made in Italy nel mondo. Come non sostenere istituzioni locali così prestigiose? Il secondo motivo è che il nostro Paese vive di arte, artigianato, cultura e di turismo e su questa sua specificità deve puntare. Con l’aiuto dell’imprenditoria può divenire leader internazionale. Il messaggio da trasmettere all’estero è che l’Italia funziona.L’ultima considerazione riguarda una visione più ampia. La situazione mondiale è sempre più pesante, c’è disoccupazione, povertà. Aziende come le nostre hanno il dovere di far vedere che ci sono sul territorio. E la nostra è un’operazione sociale, non commerciale, un segnale positivo di come l’imprenditoria locale possa e debba partecipare attivamente alle vicende cittadine, ancor più in una fase estremamente difficile per i Comuni su cui ricadono le conseguenze pesanti e negative dei tagli ai trasferimenti agli enti locali ”. L’accordo prevede, tra l’altro, la possibilità di proiettare il logo e il marchio dello sponsor e le immagini degli yacht Mondo Marine sulle mura della Fortezza del Priamar, di inserire il logo e il marchio sui materiali informativi dei Musei Civici, oltre che sviluppare una campagna informativa e di comunicazione dell’iniziativa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: