Cultura e Musica

Sotto le stelle, la commedia brillante “Barbera e Champagne”

Ritorna la Rassegna estiva del teatro don Bosco di Savona. Come ormai è consuetudine dal 2011, un palco viene allestito nel cortile dell’Oratorio, consentendo agli appassionati del teatro in lingua e dialettale di trascorrere una serata piacevole con tutta la famiglia. La scelta del giorno da memorizzare, per non perdere nessun evento, è sempre il venerdì, l’orario le 21.15: da domani al 26 luglio saranno ben cinque gli appuntamenti sotto le stelle.

Fuoco alle polveri, appunto, domani con la compagnia di casa, “La Torretta” di Savona, che si cimenterà in una riproposizione di “Barbera e Champagne”, un testo brillante liberamente tratto da ‘L’anatra all’arancia’ di Marc-Gilbert Sauvajon. Il protagonista Fabio sarà Aldo Curti, la moglie Barbara sarà interpretata da Rosalba Bruzzone (foto). Sul palco anche una simpaticissima Gianna Marrone che vestirà i panni di Nina, la governante di casa, mentre Sonia Arecco sarà la segretaria sexy e Marco Ventura il nobile, sussiegoso e noioso, Ippolito Maria. Regia di Lorenzo Morena. Cosa si inventerà Fabio, quando scoprirà che la moglie lo tradisce? Potrebbe, perché no, provare a ingelosirla con quella sua bella segretaria, un po’ svampita, che si presterà volentieri al gioco. Certo, tutto sarà reso più facile perché quell’Ippolito Maria, con cui la consorte vorrebbe andare a vivere, è proprio una persona monotona e soporifera…
Sarà poi la volta di una commedia in vernacolo, venerdì 5 luglio: a calcare le scene sarà sempre “La Torretta” per un titolo tratto dal repertorio di Gilberto Govi: “Quello bonanima”. Venerdì 12 luglio, invece, sotto i riflettori ci saranno Elmo Bazzano e la figlia Silvia per presentare “Canzoni sotto le stelle”, uno spettacolo che accontenterà anche gli amanti del dialetto savonese. Venerdì 19 luglio ci allieterà una compagnia di Genova, “Due maschere 95”, che sarà impegnata in “Chi la fa… l’aspetti”. Ultimo appuntamento venerdì 26 luglio, con la compagnia “Teatralnervi”, sempre di Genova, per una commedia dal titolo “A professia de Colombo”, che farà terminare in bellezza la programmazione. Ingresso libero, professionalità sempre alta. E, in caso di pioggia, la possibilità di assistere allo spettacolo all’interno del teatro.

Laura Sergi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: