Cultura e Musica

A Laigueglia la spiaggia diventa galleria d’arte

A Laigueglia, la spiaggia si trasforma in una vera e propria galleria d’arte, dove a essere esposti sono i ritratti dei clienti, realizzati con il sale. È questa la novità dell’estate 2013 per la Spiaggia Capo Mele di Laigueglia, da un’idea del gestore Livio Lovisone, architetto, bagnino, artista e alchimista, il quale già da tempo espone le sue opere.

Dopo il successo dell’inedita iniziativa “I Fiori di Sale”, svoltasi lo scorso anno e patrocinata da Regione Liguria e dai Comuni della Baia del Sole, ritorna il connubio tra spiaggia e arte, tra mare e cultura, promosso dai bagni Capo Mele, con un laboratorio artistico aperto on the beach, promosso in collaborazione con “Altamira”, cooperativa di artisti del savonese. “Un viaggio emozionante per turisti speciali, affinché si possano sentire protagonisti”, afferma Lovisone, “un viaggio simbolico e lento, da effettuarsi senza spostarsi dalla spiaggia, proprio come un fiore che cerca il nutrimento muovendosi nella terra con le sue radici”. “Il sale”, prosegue, “serve per fermare un pensiero, e conservarlo facendolo proprio. Pillole di esperienza che nascono proprio come in una salina: il sole – lo zolfo – evapora l’acqua di mare – mercurio – e rimane il sale, ovvero l’esperienza”. L’iniziativa dei ritratti degli “habitué” della spiaggia – che saranno raccolti in una esposizione, ad agosto ad Alassio – non è che il primo di una lunga e intensa stagione di eventi messi a calendario dai bagni Capo Mele, che anche quest’anno desiderano intrattenere clienti, visitatori e turisti con un ricco programma di manifestazioni estive, tra mostre, presentazioni, grigliate e serate di approfondimento.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: