Attualità

Avviata la gestione unificata dell’ufficio verbali tra la polizia locale di Savona, Albisola Superiore e Celle Ligure

E’ stata definitivamente avviata la gestione unificata dell’ufficio verbali tra la polizia locale di Savona, di Albisola Superiore e di Celle Ligure. Le novità introdotte con la nuova gestione del servizio sono diverse, alcune di immediato impatto sui cittadini. La gestione è stata affidata, mediante procedure ad evidenza pubblica, a personale esterno che si occupa tra l’altro anche di front office relativo alla materia delle sanzioni previste dal codice della strada e di tutte le altre violazioni laddove è prevista la sola sanzione amministrativa; in ciascun ufficio è possibile operare indifferentemente per verbali/preavvisi di infrazione relativi a ciascuno dei comuni convenzionati.

Personale qualificato è a disposizione dell’utenza per la ricezione dei pagamenti delle sanzioni pecuniarie, il disbrigo di ogni attività informativa relativa ai verbali di accertamento di violazione in materia di circolazione stradale, l’esecuzione di tutte le attività proprie dell’ufficio verbali.
A tale fine, è stato aperto un nuovo punto informativo, nonché un ufficio cassa a Savona, in Piazza del Popolo, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 11,00. Inoltre, sono confermati gli orari degli uffici di via Romagnoli a Savona dal lunedì al sabato dalle 9,00 alle 12,00, di Albisola Superiore, piazza Giulio II dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00. E’ stato attivato un numero verde per informazioni/chiarimenti inerenti verbali dei comuni convenzionati attivo dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00 ed il giovedì dalle 14,30 alle 16,30 (800293233) ed anche una casella di posta elettronica savonaservice@maggioli.it Tra i servizi rivolti all’utenza si segnala anche l’attivazione del pagamento tramite POS con bancomat e carta di credito, oltre alla possibilità di effettuare il versamento presso qualsiasi sportello della Banca Carisa. Altra importante novità, di immediata ricaduta sul cittadino, discende dalla uniformazione delle procedure, adottate dalle polizie dei comuni convenzionati, nella trattazione delle varie fasi di gestione dei verbali, fino alla riscossione coattiva delle sanzioni pecuniarie non pagate nei termini. L’uniformità delle procedure garantisce risparmio di tempo nella gestione, aumenta gli standard di qualità del servizio e migliora l’approccio dell’utente con la pubblica amministrazione, garantendo, a fronte di identiche domande, risposte univoche. Naturalmente, a procedure standard corrisponde, altresì, l’utilizzo di modulistica uniforme. Gli sforzi fatti dai comandi di polizia municipale convenzionati, nei mesi scorsi, sono stati proprio rivolti e tesi all’individuazione di modelli comuni a fronte di attività standardizzate.
Tale scelta operativa garantisce, in un bacino di utenza omogeneo, come quello di Savona, Albisola, Celle Ligure, la possibilità di avere un interfaccia grafico uniforme, relativamente alle attività di sanzionamento poste in essere dalle polizie convenzionate.
Uniformandosi le procedure si sono uniformate anche le spese del procedimento, a carico degli autori delle violazioni, ai soli quali sono imputate.
Tale attività va ad inserirsi in una gestione sempre più associata delle attività svolte da detti corpi di polizia, fra i quali si ricorda la gestione della Sala Operativa unificata, infatti detti corpi usufruiscono di un sistema radio di collegamento digitale che prevede la possibilità di interagire via radio fra di loro attraverso l’uso di un unica frequenza; sistema che è, altresì, in grado del tutto ovviamente, di operare disgiuntamente in ciascuna area territoriale, ma capace di interfacciarsi consentendo comunicazioni su tutto il comprensorio rappresentando un fondamentale mezzo di comunicazione laddove, soprattutto in caso di calamità naturale, dovessero essere danneggiati i tradizionali canali di comunicazione.
La polizia municipale di Albisola Superiore, insieme a quelle di Savona, Celle Ligure, prime in Liguria, hanno avviato il processo di unificazione del servizio verbali, con la finalità di razionalizzare e ridurre i costi di gestione di una attività, prettamente amministrativa, che distoglie personale in divisa dall’espletamento di compiti più rivolti al controllo del territorio.
Tale soluzione, con l’affidamento all’esterno di tutte le attività conseguenti all’accertamento delle violazioni al codice della strada, fino all’emissione della cartella esattoriale, permetterà di utilizzare il personale in maniera più razionale e proficua, liberando risorse ad oggi impiegate negli uffici. Inoltre, l’unificazione degli uffici, con l’aumento del numero di atti trattati dal gestore, consente una sensibile riduzione dei costi sostenuti ed un miglioramento del servizio al cittadino, attraverso una standardizzazione delle procedure, l’aumento dei siti in cui andare ad effettuare il pagamento delle sanzioni, essendo prevista la possibilità di effettuare il pagamento in ognuno degli uffici di polizia aderenti alla convenzione indifferentemente.
Il progetto pilota, preso a modello da altre polizie municipali del comprensorio savonese, rappresenta un passo importante nella gestione associata dei servizi erogati dalla polizia locale, estensibile, come si auspica, anche ad altre materie.
A breve sarà divulgato un apposito pieghevole sui servizi in parola e divulgato sui territorio comunali convenzionati; mentre entro fine anno verrà predisposta una vera e propria Carta dei Servizi congiunta.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: