Attualità

Treno deragliato ad Andora: il Codacons chiede l’intervento dell’Esercito per la rimozione immediata

treno deragliato andoraIntollerabile per il Codacons che il treno deragliato lo scorso 17 gennaio tra Andora e Cervo non sia stato ancora rimosso, al punto che l’associazione ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Savona affinché sia fatta chiarezza sulla mancata rimozione dei vagoni. La permanenza del treno sulla tratta ferroviaria sta provocando immensi disagi a cittadini, imprese e attività commerciali, bloccando la circolazione dei convogli sulla linea Genova-Ventimiglia – spiega l’associazione – Chiediamo alla Procura di indagare alla luce dell’ipotesi di interruzione di pubblico servizio, accertando le responsabilità di eventuali ritardi nella rimozione del treno. Ma il Codacons va oltre e chiede l’intervento dell’Esercito Italiano. “Se non si riesce a spostare il convoglio e ripristinare la circolazione seguendo la procedura ordinaria, intervenga l’Esercito con i suoi mezzi – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Non è possibile infatti costringere cittadini a pendolari a disagi enormi e tempi lunghissimi per gli spostamenti, né continuare ad arrecare danno economico ad imprese e attività commerciali che vedono merci e approvvigionamenti bloccati”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: