Attualità

Campionato italiano di pallapugno leggera Libertas

foto premiazione libertas 3A Cengio, organizzato dal Centro Provinciale di Savona, si è svolta la fase provinciale del campionato italiano di pallapugno leggera Libertas. Nella rassegna femminile Over 14 successo per La Fortezza Savona. La quadretta composta da Stefania Zunino, Valentina Vigo, Simona De Valle, Sara Barale, Annalisa Damonte, Tiziana Delbuono e Luisa Rebella ha messo in riga, Spec Cengio (Arianna Bertone, Giulia Bertone, Sara Francone, Erica Francone, Chiara Saffirio e Serena Casella) e Bormidese (Alessia Viglietti, Sabrina Gennarelli, Romina Gagliolo, Claudia Gravagno e Fiorina Bertola. Nell’Under 14 campione provinciale il Murialdo (Aurora Icardo, Fabiola Oddone, Mariangela Perfundi e Sithan Dotta) unica iscritta al torneo. In campo maschile, affermazione della Spes Savona A nell’Under 14. La compagine biancorossa del neo presidente Fabrizio Sottimano e formata da Filippo Bertolotto, Mattia Sicco, Daniele Nasca, Ariele Boagno e Sicco Davide si è imposta davanti alla Spes Savona B (Mattia Fortunato, Gabriele Rabellino, Andrea Campanella e Tommaso Gazzano) e Murialdo (Damiano Franco, Leonardo Icardo, Emanuele Dotta, Andrea Icardo, Lorenzo Odella e Brahim Rafic). Nell’Over 14 vittoria del Murialdo (Michele Franco, Matteo Del Signore, Ezio Salvetto e Fabio Ruffino) su  Pontinvrea (Marco Gambetta, Simone Faccio, Christian Abantichi, Davide Laviola, Marco Raffa, Alessio Astengo e Andrea Zannoni) e Spec Cengio (Giovanni Bertone, Davide Petracchini, Luca Francone Leonardo Raimondi e Alberto Ravenna. Alla cerimonia di premiazione presente il presidente del Centro Regionale Liguria Roberto Pizzorno, il presidente dell’Associazione Azzurri d’Italia, Giancarlo Giove ed Enrico Morando dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport di Savona. La Federazione Italiana Pallapugno era rappresentata dal segretario provinciale, Daniele Bertolotto e dai giocatori di serie A Flavio Dotta e Matteo Levratto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: