Attualità

Scherma: “Si poteva fare di più..”

fioretto“Ritorniamo da Adria senza il risultato che ci prefiggevamo”, ci riferiscono Paolo Frosi, e Federico Santoro, rispettivamente vicepresidente e maestro d’armi del sodalizio savonese.

“Si poteva fare di più ma i risultati ottenuti hanno rispettato le forze in campo. Nel fioretto maschile Andrea Baldi, Matteo Cani, Marco Moroni e Nicolò Manca per la serie B1 iniziano con una netta vittoria su Spoleto per 45-8, ma soccombono 45-26 con Agliana e 45 -36 con Bresso. Nei play-out battono di nuovo Spoleto 45-11 e mantengono quindi la presenza in serie B1 chiudendo al 10°. Invece nel fioretto femminile Constance Catarzi, Camilla Manca, Chiara Gori e Licia Accardi battono nettamente la Capitolina di Roma 45-21, Pesaro per 45-44 dopo una rocambolesca rimonta ma perdono 45-44 con Monza, acquisendo il diritto ai playout che avrebbero potuto portare alla promozione in B1. Un po’ deconcentrate soccombono per 45-36 con Fermo e chiudono al 7° posto. “Le ragazze in particolare avrebbero potuto fare di più ma abbiamo avuto il piacere di rivedere all’opera la nostra Camilla Manca campionessa nazionale del passato, che con il fratello Nicolò, anche lui pluri – iridato nel passato, ricalcano le pedane nelle gare a squadre.”

Roberto Faldini 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: