Cultura e Musica

“La Traviata” al Priamar

la traviata priamar savonaSabato al Priamàr di Savona, la stagione lirica estiva dell’Opera Giocosa entra nel vivo, con ‘La Traviata’ di Giuseppe Verdi (inizio alle 21.15). Il melodramma in tre atti, su libretto di Francesco Maria Piave (da ‘La Dame aux camélias’ di Alexandre Dumas’), ebbe la sua prima rappresentazione, sommersa dai fischi, il 6 marzo 1853 al teatro La Fenice di Venezia. Sotto la regia di Stefano Monti (che sigla anche le scene e i costumi), Saioa Hernandez sarà ‘Violetta Valery’, Antonio Gandia ‘Alfredo Germont’, Damiano Salerno ‘Giorgio Germont’, Adriana Iozzia ‘Flora’, Antonella Romanazzi ‘Annina’, Raffaele Feo ‘Gastone’, Hyun Kyu Ra ‘il barone Douphol’, Michele Patti ‘il marchese d’Obigny’, Pietro Toscano ‘il dottor Grenvil’, Giampiero De Paoli ‘Giuseppe’, Loris Purpura il commissionario e Roberto Conti il domestico. A dirigere l’Orchestra del Carlo Felice di Genova ci sarà il Maestro Aldo Sisillo, e il direttore del Coro, sempre del Carlo Felice, sarà Patrizia Priarone. Sotto le coreografie di Giovanna Badano, i danzatori saranno Angelo Lupi e Badano. Si rinnova, sotto questo titolo, l’Anteprima ‘Due generazioni insieme a teatro’, che ci sarà giovedì 2 luglio (alla stessa ora), un progetto che prevede una grossa scontistica per i giovani fino ai 16 anni e gli anziani sopra i 65 (rispettivamente ingressi a 10 e 15 euro). Un testo scabroso per i benpensanti dell’epoca, che vede eroina una donna di facili costumi. Quando Violetta si innamora di Alfredo, prova a cambiar vita. Ma dietro l’angolo c’è il padre di lui, che le chiede di troncare la loro relazione, affinché la figlia, che sta per sposarsi, non si veda abbandonata per lo scandalo che deriverebbe dalla condotta del fratello. Per Violetta è la fine di un sogno…’La Traviata’ è tra le opere più rappresentate al mondo; come ha ben detto il direttore artistico della Giocosa, Giovanni Di Stefano, in una conferenza stampa di alcuni anni or sono, ‘se alla fine non si piange, vuol dire che la serata non è stata bella!’. Armiamoci di fazzoletti, quindi, perché il cast udito alle prove fa presagire momenti incantevoli… La seconda serata ci sarà martedì 7 luglio, alla stessa ora.

Biglietteria aperta al teatro Chiabrera di piazza Diaz, dal lunedì al sabato (orario: 10-12 e 16-19); info: www.operagiocosa.it, tel. 019 8485974. Nei giorni dell’evento si apre un botteghino anche in Fortezza, un’ora prima dell’inizio. Ricordiamo infine che mezz’ora prima si attiva il last minute, sui posti disponibili e non prenotati (nella foto, ‘La Traviata’ nell’allestimento al Priamàr del 2010).

Laura Sergi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: