AttualitàCultura e Musica

Dante e il regno dei peccatori nella pittura, Sabato 23 inaugurazione al Palazzo della Provincia

di Redazione

A partire da Sabato fino a Venerdì 29 Gennaio il Palazzo della Provincia ospiterà la personale: “Passeggiando con Dante. Tra sogno e realtà” di Gino Miante, con il patrocinio dell’Associazione” Dante Alighieri” e il Sodalizio Siculo Savonese “L. Pirandello”.
L’inaugurazione, aperta a tutti gli interessati, avrà luogo nella Sala Mostre Sabato 23 a partire dalle ore 17.00.
Nei giorni a seguire l’orario di apertura sarà dalle 15.00 alle 19.00.
Il salone sarà a disposizione  delle scolaresche durante le ore mattutine previa prenotazione al numero: 347 4533776.

Con l’arte si possono esprimere concetti che le parole difficilmente colgono, l’arte ha il potere di impartire insegnamenti, ma anche di tradurre in immagini le grandi opere letterarie, così che tutti possano accedervi con naturalezza.
E’ questo uno degli obiettivi della mostra “Passeggiando con Dante”, in cui verrà illustrata in trentaquattro tele la discesa del poeta fiorentino nella voragine infernale.
Progetto che aveva messo a dura prova persino il genio di Salvador Dalì.
Un viaggio in cui l’aria si fa greve e in cui le parole di Dante, spesso lungimiranti, permettono di riflettere sulla condizione umana dei giorni nostri, intrisa di religiosità e superstizione a tal punto che difficilmente ne siamo coscienti.
La suggestione è data dalla giustapposizione di tecniche differenti, dai personaggi talvolta prorompenti, talvolta sfuggenti. Il tutto avvolto in un paesaggio sulfureo e fuligginoso.
Baudelaire disse che, nel Medioevo, la natura e la storia erano una “foresta di simboli” attraverso la quale Dio aveva disseminato i suoi messaggi.
Dentro ogni quadro, dunque, non mancheranno elementi tradizionali e contemporanei che attestano il passaggio dell’uomo e dei solchi inevitabili che lascia e ha lasciato dietro di sé.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: