Cultura e Musica

“Viaggio nella storia del cinema”: omaggio a Gene Wilder

di Giada Rizzo

E’ venuto a mancare nella giornata di ieri Gene Wilder all’età di 83 anni. Doveroso rendergli omaggio durante il nostro viaggio attraverso la storia del cinema.

Aveva girato moltissimi film ma il ruolo di Willy Wonka nella Fabbrica di cioccolato del 1971 fu uno dei più importanti. Successivamente scrisse una bozza di sceneggiatura intitolata  Frankenstein Junior, contattò Mel Brooks senza alcun successo (solo dopo qualche mese, seppur con dei dubbi, accettò la regia del film).

Frankenstein Junior uscì nel 1974, campione di incassi nel 1975, ispirato al film di James Whale (Frankenstein 1930). Fu girato addirittura con gli stessi oggetti di scena e nei medesimi studi cinematografici.

“Frankenstein Junior” riuscì a far incontrare anche cinema e musica, infatti gli Aerosmith (durante l’uscita del film) stavano lavorando al loro terzo album, durante la composizione di un brano, non riuscivano a trovare il testo adatto così decisero di fare una pausa e andare al cinema: nacque così la famosissima “Walk this way” ispirata alla frase “segua i miei passi” detta da Igor.

Attore magnifico, espressivo, divertente.

Un “grazie” te lo dobbiamo Gene Wilder.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: