Cultura e Musica

Viaggio attraverso la pittura: Funerale ad Ornans

di Giada Rizzo

In parallelo alla rubrica dedicata alla storia del cinema, ho deciso di intraprendere con voi un nuovo cammino alla scoperta della pittura. Analizzeremo le varie correnti pittoriche e vi porterò alla scoperta dei quadri più belli della storia, alcuni conosciutissimi, altri meno.

Il nostro viaggio ha inizio in Francia nell’800, incontriamo Gustave Courbet maggiore esponente del Realismo (corrente pittorica che affonda le sue radici nel positivismo) rappresentazione cruda della realtà . Courbet nacque ad Ornans nel 1819, la sua storia artistica ebbe inizio nel 1840 a Parigi mentre nel 1848 vi fu una vera e propria svolta in quanto iniziò a dipingere il reale.

“Funerale ad Ornans” (1849)  è il suo più celebre dipinto, olio su tela conservato presso il  Musée d’Orsay di Parigi. Nel quadro viene rappresentato un funerale, i personaggi  non sembrano provare dolore o partecipazione (il che suscitò scalpore all’interno della società dell’epoca); non si conosce l’identità del defunto ma si possono scorgere il sindaco, un prete e addirittura il padre del pittore stesso. Ogni personaggio raffigurato si recò dal pittore per farsi ritrarre, un quadro preciso e studiato in ogni singolo particolare.

Il punto di forza del quadro è dato dall’utilizzo sapiente dei colori: l’atmosfera è cupa, buona parte dei personaggi sono vestiti di nero (tranne i sacerdoti che vestiti di rosso rappresentavano una denuncia sociale da parte del pittore  ed i chierichetti). La presenza di un cane sulla scena va ad enfatizzare il tutto, ma bisogna osservare lo sguardo della donna che si trova esattamente dietro l’animale: i suoi occhi sembrano esprimere disperazione (una delle poche figure che risulta dispiaciuta) mentre il fazzoletto premuto sulla bocca pare soffocare il pianto.

Un quadro che cattura l’attenzione, osservando “Funerale ad Ornans” si ha la sensazione di essere spettatori, di essere lì in quel preciso momento e osservare la scena.

gustave_courbet_-_a_burial_at_ornans_-_google_art_project_2

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: