Attualità

RACCOLTA DIFFERENZIATA, PROSPETTIVE…

di Giorgio Siri

In merito all’isola ecologica di Carcare, di cui abbiamo riferito il
giorno 27 ottobre, è da sottolineare che il Comune della Val Bormida,
stando a quanto dichiarava il vice Sindaco, Christian De Vecchi nel mese
di settembre, attestava la raccolta differenziata al 46%, definito,
“misero”, dallo stesso vice Sindaco. Chissà perchè sarebbe un risultato
“misero” visto che i dati esposti dellastessa  Regione fissano al 38,
63% la quota raggiunta in Liguria, non alta ma, comunque, quella
regionale. A parte ciò, la nuova “isola ecologica” dovrebbe raccogliere
i frutti del “porta a porta spinto”!

A quello che si capisce, tale sistema di raccolta, proprio della ditta
“Contarina” Spa, cui Carcare si affida per il conferimento dei rifiuti,
contemplerebbe il ritiro presso le abitazioni di” tutte le principali
tipologie di rifiuto”.

Chissà a Celle che cosa il “porta a porta spinto” comporterebbe visto
che, per gli utenti del centro storico, la raccolta dei rifiuti non è
“porta a porta” ma “porta, porta, quando c’è l’eco-stop ed il resto
tienitelo a casa sino alla prossima!”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: