Attualità

Un giovane savonese si qualifica ai nazionali di dama

La dama internazionale, nelle specialità “tempo standard” e “blitz”, ha i suoi nuovi campioni italiani giovanili. Grande successo per il 35esimo campionato nazionale, ospitato dalla città di Reggio Calabria, che ha coinvolto decine di partecipanti espressione del movimento damistico italiano. I giovani damisti, accompagnati da istruttori e genitori, hanno vissuto tre giorni in riva allo Stretto all’insegna della sana competizione, di un confronto che – attraverso la dama – sa tradursi in momento di socializzazione e divertimento.

Sono 4 i titoli nazionali conquistati da damisti provenienti dal Lazio (Enes Habilaj, Andrea Cappadonia, Gabriele D’Amora, Marco Stipcevich), 2 dalla Calabria (Domenico Fabbricatore e Vincenzo Sgrò), 2 dalla Liguria (entrambe con Matteo Fortunato), 1 dalla Valle D’Aosta (Enzo Agostino), regioni che hanno conquistato tutte le medaglie, meno una, appannaggio del Veneto (Andrea Cappelletto). Presente, nel corso del torneo, il tecnico delle nazionali giovanili della Federazione Italiana Dama, Roberto Tovagliaro, che avra’ il compito di selezionare i damisti che prenderanno parte al campionato europeo in Bielorussia il prossimo agosto.

Il torneo, svoltosi nello splendido scenario del Circolo Tennis “R. Polimeni”, si è concluso con la premiazione dei vincitori alla presenza del presidente del Coni Calabria Maurizio Condipodero, accompagnato dalla componente del Comitato regionale, Irene Pignata, dell’assessore allo sport del Comune di Reggio Calabria Giovanni Latella, della dirigenza del Circolo Polimeni rappresentata da Igino Postorino e Antonino Romeo, della presidente FIDAPA Bruna Siviglia, del presidente provinciale dell’Associazione Nazionale Stelle al Merito Sportivo Antonino Zampaglione e del Campione Italiano di dama, il giovane cosentino Francesco Gitto, dei delegati provinciali (Salvatore Laganà) e regionali (Giorgio Ghittoni) della FID, cui è spettata l’organizzazione dell’evento.

Piena soddisfazione è stata espressa dal presidente della Federazione Italiana Dama, Carlo Bordini. “Il grande successo di questa manifestazione evidenzia la continua crescita del nostro movimento. La piena soddisfazione di tutti i partecipanti, non solo dei vincitori, testimonia la proverbiale ospitalità della città di Reggio e la sua capacità nell’organizzazione di manifestazioni di caratura nazionale”.

Il presidente Bordini, infine, rivolge un sentito ringraziamento, alle “qualità organizzative e umane dell’ing. Giorgio Ghittoni, del dott. Igino Postorino, dell’avv. Maurizio Condipodero e di tutti coloro i quali, con la loro presenza o con il loro appassionato impegno, hanno permesso di sviluppare al meglio le sinergie sportive e culturali del nobile, antico e sempre moderno gioco della dama, Sport della Mente, e della Città dei Bronzi”.

RIEPILOGO RISULTATI 35ESIMO CAMPIONATO ITALIANO DAMA INTERNAZIONALE

DAMA INTERNAZIONALE – SPECIALITA’ “TEMPO STANDARD”

CATEGORIA JUNIORES (nati negli anni 1998 – 1999 – 2000): 1° Domenico Fabbricatore (RC – Circolo damistico N. Orizzonti), 2° Gabriele D’Amora (Velletri), 3° Natale Laganà (RC – Circolo damistico N. Orizzonti).

CATEGORIA CADETTI (nati negli anni 2001 – 2002 – 2003): 1° Enes Habilaj (Velletri), 2° Vincenzo Sgrò (RC – Circolo damistico N. Orizzonti), 3° Maurizio Falchi (Velletri)

CATEGORIA MINICADETTI (nati negli anni 2004 – 2005 – 2006): 1° Matteo Fortunato (Savona), 2° Jacopo Anania (Aosta), 3° Alessia Zerella (Latina).

CATEGORIA SPERANZE (nati nel 2007 e anni successivi): 1° Andrea Cappadonia (Pomezia), 2° Marco Stipcevich (Roma), 3° Enzo Agostino (Aosta)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: