Attualità

Cent’anni dalla nascita di John Fitzgerald Kennedy

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il collega Ivaldo, sempre fine osservatore politico, ha ricordato, in data odierna, il centenario della nascita di John Fitzgerald Kennedy  – “Ricordo di JFK”,di Lorenzo Ivaldo, on line dalle ore 12.00 del 31 maggio –  il Presidente giovane della “Nuova Frontiera”, spesso, col compiacimento di tuttologi e presunti esperti, ridotto al rango di macchietta sessuomane, rampollo di una famiglia di avventurieri. Invece parliamo di un grande Presidente di cui Ivaldo rammenta, come al solito, con precisione e competenza, significativi passi dell’azione politica; il padre Joseph Kennedy, per quanto possa apparire una figura controversa, era stimatissimo da Franklin Delano Roosevelt che lo nominò Presidente della Commissione Borsa e Finanza. Finalmente poi e lo sottolineo, finalmente, bisognerebbe cominciare a sminuire l’importanza, se non a dubitare, dell’eterna, ossessiva, petulante e pettegola storia, raccontata con ostinazione ed in tutte le salse, esibendo documenti di dubbia affidabilità per quanto ritenuti comprovanti al di fuori di ogni dubbio, della relazione Kennedy-Monroe, per la quale il Presidente assassinato a Dallas è divenuto più noto che non per la riforma interna al GATT che Ivaldo menziona!

Così come ci sarebbe da augurarsi che tutte le”rivelazioni” che emergono e che vengono amplificate a dovere, dopo cinquant’anni e più, quando non c’è più nessuno che possa smentire, come quella di pochi anni fa’, della signora Mimi Alford, che portò alla pubblicazione di un libro, sull’insaziabile erotomania di Kennedy,  venissero prese meno sul serio!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: