Attualità

Le follie dell’estate

L’estate, arrivata quest’anno prepotentemente e poi forse placatasi un po’, viene spesso, se non sempre, associata alla “follia”; infatti tante volte si sente dire o si legge sulle “follie d’estate” oppure sull'”estate folle”; insomma, la bella stagione richiama leggerezza, svago, evasione, quando non trasgressione o sregolatezza…chi, come lo scrivente, è prossimo alla sessantina, ricorda le belle estati in cui si palpava davvero quell’aria magica, di serale e notturna animazione, in cui si portavano a compimento avventure fuggevoli e fuggenti, si facevano le ore piccole nei locali, si deambulava sino al primo mattino; tempi passati che neppure noi, nati alla fine degli anni 1950, abbiamo forse vissuto! Poi, diciamo la verità, avviati gli anni 1970, tutto è diventato più veloce, più corrente, più indistinto, nel contempo più estraneo; se ancora nel 1970 o nel 1971 – gli anni i cui venne girata la serie “Attenti a quei due” – si avevano ancora negli occhi i lampi dell’ultima estate avventurosa da playboy, quella del 1968, un’estate grigia e […]

L’articolo completo di Giorgio Siri si trova sull’edizione cartacea dell’Eco di Savona, presente nelle seguenti edicole:

Edicola La Torretta Via Paleocapa
Edicola Piazza Diaz
Edicola Aschero Via Verdi
Edicola n.4 Via Luigi Corsi
Stella S. Giovanni – Bar tabacchi da Dionisio
Edicola Sassello
Pontinvrea – Edicola bar
Edicola Albissola Marina (vicino al Comune)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: