AttualitàCronaca

“CAGNARA” PER IL CANILE DI CAIRO MONTENOTTE

“Cagnara” rumorosa per il canile di Cairo Montenotte. Tutto è iniziato a seguito delle dimissioni della storica volontaria Laura Crosa. Una decisione improvvisa e sorprendente, che non ha lasciato indifferente la comunità valbormidese che, nei giorni scorsi, si era fatta sentire anche sulla pagina Facebook del canile, sulla quale decine di visitatori hanno voluto manifestare il proprio sostegno alla storica volontaria con la frase “Io sto con Laura”. 
La vicenda ha coinvolto anche l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Paolo Lambertini, la quale, a suo tempo, aveva ricevuto una relazione poco simpatica da parte dell’Asl 2.
Il documento farebbe riferimento alla data dello scorso 8 agosto. In quella circostanza, i veterinari si sarebbero visti negare la domanda di custodia di alcuni cani per mancanza di posto, con l’impossibilità di verificare la reale situazione della struttura. Nella relazione, l’Asl aveva rimarcato come il canile non può sottrarsi a visite di controllo. Poco dopo l’8 agosto, l’Asl avrebbe effettuato un’altra ispezione, senza comunque riscontrare alcuna irregolarità. 
Per conoscere e valutare meglio lo stato dei fatti, l’amministrazione comunale ha annunciato che, a breve termine, chiederà un incontro con la stessa Asl 2 e col consiglio direttivo del canile.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: