AttualitàEconomia

Volontariato: i dati della Liguria

Sono 1.358 le imprese del settore del volontariato nel 2017 in Liguria (il 2 per cento delle 65 mila attive in Italia) e danno lavoro a quasi 14.500 addetti (anche in questo caso circa il 2% del totale nazionale di 772 mila). E’ il settore dell’istruzione, con 574 imprese, il più ampio, seguito dall’assistenza sociale (409) e sanitaria (336). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati Istat e dati registro delle imprese al primo trimestre 2017. Il numero delle imprese è in leggero aumento (+ 8 unità) rispetto al primo trimestre 2016.

In provincia di Savona le imprese sociali sono 216 (221 lo scorso anno, -2,3%) di cui 89 attive nel settore dell’istruzione, 65 nell’assistenza sanitaria, 53 nell’assistenza sociale, sia residenziale sia non residenziale. Per quanto riguarda gli addetti, le imprese di volontariato savonesi occupano 2.613 persone (+0,3% rispetto all’anno precedente) in gran parte (2.021) nel settore dell’assistenza sociale; 273 lavorano nell’istruzione e 317 nell’assistenza sanitaria.

Quanto al volontariato in generale, le persone che si sono impegnate in Liguria nel corso del 2016 in attività gratuite sono state il 10,7% del totale della popolazione di oltre 14 anni, in linea con il dato nazionale dell’11%, mentre il 16,9% dei liguri ha versato somme di denaro ad un’associazione impegnata nel sociale, a fronte di un dato nazionale attestato al 14,8%. Il 9% degli “over 14” liguri ha svolto attività a favore di associazioni culturali e ricreative, l’1,1% ha partecipato ad iniziative di associazioni ecologiche, per i diritti civili e per la pace, l’1,4% ha svolto attività gratuita a favore di un sindacato.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: