Attualità

Calcio, Serei D: finisce 1-1 contro la Massese. Continua la striscia positiva del Savona

Allo stadio “Bacigalupo” di Savona non basta il gol di Gomes nella ripresa per strappare i tre punti all’agguerrita Massese, che impone il segno “X” a un match senza esclusione di colpi, contro un Savona in netto miglioramento, ma non troppo incisivo.
Il cammino dei biancoblù rallenta dopo un bis di vittorie che aveva caricato squadra e tifosi.
Botta e risposta nella 3^ giornata del campionato di Serie D: i biancoblù, reduci da tre sconfitte su tre nei passati appuntamenti con i toscani, passano in vantaggio nella ripresa, ma Del Nero risponde immediatamente realizzando dal dischetto. Tabù in parte sfatato, quindi, ma anche una ghiotta occasione persa per gli Striscioni, che in caso di vittoria avrebbero incrementato il distacco dalle inseguitrici. La squadra della Torretta è stata raggiunta a quota 7 punti da Viareggio, Finale Ligure, Ligorna e Ponsacco, prossima avversaria del Savona.

Il match. Il Savona scende in campo con un 4-3-3 per sfruttare appieno le capacità del tridente d’attacco. Dentro Bellussi, Vinasi, Grani, Cardini, Ferrando, Cammaroto, Tognoni, Bacigalupo, Gomes, Mair, Gallo.
La Massese opta per Barsottini, Raimo, Zambada, Mosti, Sgambato, Fenati, Amico, Spinosa, Taddeucci, Remorini, Frugoli.
Arbitra Filippo Prior (Ivrea), coadiuvato da Daniele Alibrandi (Alessandria) e Roberto Allocco (Bra).

Conduce il Savona con un buon possesso e una altrettanto efficace circolazione di palla, grazie a un gioco in ampiezza. Abbandonati gli infruttuosi lanci in verticale della scorsa Stagione, si cerca di sfruttare le fasce con Tognoni, supportato da una difesa ben piazzata e in perfetta sinergia con il portiere Bellussi.
Gioco avvincente da entrambe le parti, non mancano i contrasti (Cardini viene medicato per un brutto taglio sul volto), Savona e Massese vogliono i tre punti.
Al 26′ Amico si fa vedere dalle parti di Bellussi, al 31′ cambio di fronte con Gomes che impegna Barsottini. Ma l’unica vera occasione della prima frazione arriva al 43′, quando Tognoni carica il destro trovando il guanto di Barsottini all’incrocio dei pali. Tiro impeccabile, parata d’eccezione. In precedenza la Massese ci aveva provato dalla bandierina pur senza trovare la rete. Unica nota per gli ospiti un tiro a botta sicura di Remondini che si spegne sopra la traversa.
Il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

Primi minuti della ripresa poco avvincenti. Savona e Massese sembrano accusare la stanchezza.
Cambi obbligati per Tabbiani che fa entrare Cioce e Vittiglio al posto dei claudicanti Cardini e Cammaroto. L’intensità va scemando fino a metà della ripresa: accelerata dei biancoblù con Mair e Tognoni, poi al 69′ il Savona sfiora il gol con Bacigalupo.
Corner per il Savona, che trova prima il coraggio, poi il gol con un’incornata vincente di Gomes, sempre lui, che sblocca una partita avara di emozioni. Nella fase clou, il Savona passa in vantaggio al 71′.
La Massese aumenta il ritmo di gioco facendo capolino nell’area del Savona: tocca (forse) con il braccio da parte di Ferrando, l’arbitro, a pochi passi, fischia e ammonisce. E’ rigore. Bellussi non ci arriva e Del Nero pareggia i conti dopo soli tre minuti.
Forze fresche in campo per il Savona, Fofana al posto di Bacigalupo, Anselmo per Tognoni e Lumbombo per Mair; cinque cambi in totale, che stravolgono – senza migliorare – l’assetto di partenza.
Il Savona procede a ondate, pecca di imprecisione e rischia di subire il 2-1 sullo scadere, quando Del Nero galoppa nella metà campo del Savona e calcia in porta trovando la provvidenziale deviazione del portiere, subito dopo il Dopo 5′ mi recupero, con il triplice fischio arriva anche un sospiro di sollievo.

Avvio positivo per i padroni di casa. Finale da dimenticare. Il bilancio è però positivo: considerando le azioni per parte, e tralasciando il possesso palla, il pareggio appare un risultato equilibrato tra le due corazzate del Gruppo E.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: