Attualità

Anche a Savona arriva la carta d’identità elettronica 

Ha preso il via oggi, negli uffici del Comune di Savona, il servizio per

l’emissione della CIE – Carta d’Identità Elettronica. “Un servizio in più,
all’avanguardia, per i cittadini savonesi”, commentano gli Assessori
Pietro Santi e Barbara Marozzi. “La possibilità di ottenere la Carta
d’Identità Elettronica ha preso il via oggi, l’avvio è stato regolare e
non è emersa alcuna problematica con il nuovo sistema, già pienamente
operativo. Gli uffici sono a disposizione per qualsiasi informazione o
chiarimento e invitiamo tutti a leggere l’informativa relativa al nuovo
servizio”.

La carta d’identità elettronica si rilascerà da oggi solo ed
esclusivamente su appuntamento. Non si rilascerà più a carta d’identità
cartacea

Non si può sostituire la carta d’identità cartacea valida con la CIE. Può
richiedere la CIE: chi ha la carta d’identità cartacea scaduta o che
scadrà nei successivi 6 mesi; chi ha smarrito la carta d’identità
cartacea; chi ha la carta d’identità deteriorata o illeggibile.

COME SI RICHIEDE L’APPUNTAMENTO PER IL RILASCIO DELLA CIE
Basta telefonare all’URP (ufficio relazioni con il pubblico) al numero
0198310619. Scrivere all’URP e-mail urp@comune.savona.it

Recarsi allo sportello n. 8 URP dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

Il tempo necessario per predisporre la pratica allo sportello sarà almeno
di 25 minuti; la CIE non sarà immediatamente consegnata perché il suo
rilascio avverrà dopo 6 giorni lavorativi da parte della Zecca dello
Stato.

COSA PORTARE ALL’APPUNTAMENTO PER IL RILASCIO DELLA CIE
una foto formato tessera
tessera sanitaria
Euro 22,21
la carta d’identità vecchia (se scaduta o deteriorata)
la denuncia di smarrimento (se la carta è stata smarrita)
verranno rilevate anche le impronte digitali

CHI HA URGENZE
È consigliabile richiedere fin da subito un appuntamento per il rilascio
della CIE.

L’art. 10 del Decreto Legge 13.05.2011 n. 70 “Semestre Europeo – Prime
disposizioni urgenti per l’economia” ha profondamente innovato la
normativa inerente il rilascio della carta di identità.

Infatti le nuove norme prevedono l’emissione della carta di identità – che
diventa documento obbligatorio di identificazione personale– a tutti i
cittadini residenti di qualunque età.

Il Ministero dell’Interno ha emesso in data 26.05.2011 la Circolare n. 15
recante le prime disposizioni operative al riguardo.
La validità del documento è stata modificata come segue:

a) per i minori di età inferiore a tre anni – TRE anni di validità – dalla
data del rilascio,
b) per i minori di età compresi tra i tre ed i diciotto anni – CINQUE anni
di validità – dalla data del rilascio,
c) per i cittadini maggiorenni – DIECI anni di validità – con scadenza il
GIORNO DEL COMPLEANNO (in vigore dal 10 febbraio 2012)

Validità della carta di identità per l´espatrio
La carta di identità viene rilasciata con validità per l´espatrio purché
l´interessato non si trovi nelle particolari condizioni che ne
impediscano, per legge, l´uscita dal territorio nazionale.

Sulla carta di identità valida per l´espatrio non compare nessuna dicitura
particolare, contrariamente nella carta d´identità non valida per
l´espatrio compare la dicitura: “non valida per l´espatrio”.



La carta di identità consente l´espatrio nei seguenti paesi:
Per recarsi in uno dei paesi aderenti al trattato di Schengen (Francia –
Spagna – Portogallo – Lussemburgo – Belgio – Olanda – Germania – Austria)
normalmente non vengono fatti controlli alle frontiere ma è comunque buona
norma avere un documento di riconoscimento valido; oltre ai paesi
succitati è possibile l´ingresso nei seguenti paesi: Islanda – Norvegia –
Cipro – Croazia – Liechtenstein – Macedonia – Malta – Principato di Monaco
– Slovenia – Svizzera – Danimarca – Finlandia – Gran Bretagna – Grecia –
Irlanda – Svezia – Ungheria; per gite e viaggi organizzati è permesso
anche accedere in Marocco – Tunisia e Turchia.



Dal 1 maggio 2004 altri dieci paesi sono entrati a far parte della Unione
Europea, a parte Cipro – Malta e Ungheria che già accettano la carta di
identità valida per l´espatrio, per i restanti sette paesi che sono:
Repubblica Ceca – Estonia – Lettonia – Lituania – Polonia – Slovenia –
Slovacchia è necessario contattare i consolati dei paesi interessati o
l´ufficio passaporti della Questura per conoscere la situazione in merito
all´espatrio con la carta di identità.

Documenti di riconoscimento equipollenti per il rilascio della carta di
identità in mancanza del documento scaduto: tessera di riconoscimento
postale, passaporto, libretto di porto d´armi, tessere ferroviarie
rilasciate ai dipendenti dello stato, tessere di riconoscimento degli
ufficiali in aspettativa, tessere di abbonamento ferroviario, tessere di
riconoscimento munite di fotografia e timbro a secco dello stato, patente
di conduttore di autovettura, libretto di pensione, patente di conduttore
di impianti termici, patente nautica.

Ulteriori informazioni sul sito web del Comune di Savona:
http://www.comune.savona.it/IT/Page/t08/view_html?idp=8562

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: