Attualità

Calcio, Serie D: K.O. esterno per il Savona. Il Seravezza si impone 4-1

Cala il sipario sulla disfatta del Savona, impegnato ieri nella nona giornata del campionato di Serie D, girone E.
Allo stadio “Buon Riposo” di Seravezza, la compagine toscana si è imposta per 4-1 grazie a due doppiette di Benedetti e Rodriquez, mentre Denis Mair ha firmato la rete biancoblu.
Confermata l’imbattibilità dei lucchesi che viaggiano a quota 19 punti (a un punto dal Viareggio). Al Savona, ancora alla ricerca del riscatto, i 13 punti stanno stretti.

La squadra della “Torretta” opta per il 4-2-3-1, risponde il Seravezza con un 3-5-2.
Sono gli Striscioni allenati da Luca Tabbiani a dare il primo scossone alla partita, un copione destinato a durare appena una manciata di minuti perché è la squadra di casa a passare subito in vantaggio, al 6′ di gioco, con Benedetti, che infila con una incornata la porta difesa da Bellussi.
Graveranno sulle sorti della partita l’espulsione precoce (e diretta) di Capitan Ferrando (10′ p.t.), ormai recidivo e poi quella di Cardini (38′ s.t.), provvedimenti disciplinari che costringeranno gli Striscioni a lasciare carta bianca ai toscani. Questi ultimi non deludono le aspettative e mantengono il pallino del gioco con ottime triangolazioni, per poi appoggiarsi alle due punte Benedetti e Rodriguez, impegnati a più riprese a dare del filo da torcere all’estremo difensore biancoblu.
Replica Rodriguez al 13′ sulla punizione al limite scaturita dall’espulsione diretta di Ferrando.
Tris del Seravezza al 39′. Ancora lui, Benedetti, che fulmina la difesa biancoblu facendo calare il gelo.

Al 3′ della ripresa, il gol della bandiera firmato Denis Mair non riesce a placare gli animi. Una fiammata, quella biancoblu, destinata a spegnersi poco dopo e malgrado i cambi operati da Luca Tabbiani, che inserisce Venneri e Bacigalupo al porto di Alvitrez e Lumbombo. Al 19′, infatti, Rodriguez firma il poker dopo l’ennesimo errore di disimpegno biancoblu. Ogni minuto che passa pesa come un macigno.
Dentro Anselmo per Cioce e Dalessandro per Mair, autore dell’unica rete savonese.
L’approccio alla gara non cambia significativamente, tanto che il Seravezza va ancora vicino al gol. Tabbiani opera l’ultima sostituzione facendo entrare Bruzzone al posto di Grani.
Una partita che, al di fuori del risultato, sembrava chiusa già prima dell’intervallo, dopo la doppietta di Benedetti e la punizione vincente dell’argentino Rodriguez.

Dopo la comunicazione del silenzio stampa da parte della società di Via Cadorna, i ragazzi di mister Tabbiani saranno impegnati nel turno infrasettimanale di mercoledì al “Bacigalupo” contro il San Donato Tavarnelle.

Foto d’archivio

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: