Attualità

Serie C1: Savona Rugby a valanga. Asfaltato il Cogoleto

Campionato RUGBY C1

CFFS Cogoleto 7
SAVONA Rugby 61

CFFS Cogoleto: Gambirasio, Galbiati, Tomesani, Tricoli, Perata, Rossi, Poggio, Paravidino, Vallarino, Marinello, Grondona, Barera, Visone (Ruzza), Burattini, Reinaudo. All. Alessandro Rovere.

Rugby Savona: Serra, D’Agostino (Pizzorno), Franceri(Ermellino L), Scorzoni, Immovilli, Costantino, Bernat, Giacobbe (Lanza), Amato, Guida (Baccino), Pivari, Urbani (Ermellino S), Santini (Tripodi), Ademi, Fanciulli. All. Antonello Pischedda

Arbitro: Fabio Arnone di Prato.

Marcature. Savona: una meta Urbani, Costantino, Ademi, Sarra, Francieri, Pivari, D’Agostino; due mete Giacobbe ed Immovilli. Tre trasformazioni Costantino. CFFS Cogoleto: meta Paravidino, tresformazione Gambirasio.

Punti in classifica: Cogoleto 0, Savona 5.

Il Rugby Savona supera il CFFS Cogoleto per 61 a 7, segnando undici mete e subendone una. Questo in sintesi quanto visto in campo, al di là della volontà, spirito agonistico e gioco messo in campo dal Cogoleto.

L’incontro ha visto una prima frazione chiudersi sullo 0-39; nella ripresa il Savona ha messo in campo tutta la panchina, ha provato giochi diversi ed ha segnato altre quattro mete.
Per il Cogoleto non è un anno facile, dovendo fronteggiare molti problemi potendo contare su una rosa molto ristretta, dall’esperienza media modesta, in cui emergono individualità di spicco che, giocando proprio in modo individuale, generano azione ma non gioco produttivo, almeno per ora.
L’augurio è che, continuando a giocare, i genovesi tornino ai buoni livelli della tradizione societaria.

Per il Savona l’incontro ha dato la possibilità di provare in contesto agonistico il lavoro svolto in allenamento, sulla mischia in particolare; i responsi sono stati positivi, si vedono miglioramenti reali in mischia chiusa, touches e rolling maul; meglio anche il gioco dei tre-quarti che avrebbero potuto osare un po’ di più.

L’incontro è stato l’ultimo del girone d’andata; a metà della prima parte delle fatiche dell’anno si può trarre qualche conclusione su cosa ci si possa aspettare nelle prossime cinque giornate.
In testa a punteggio pieno l’ Amatori Genova, in coda a zero punti il Cogoleto; due situazioni chiare che potranno avere variazioni ma non stravolgimenti. Cus Pavia e San Mauro sembrano essere al livello del Savona, e fra loro usciranno gli altri due nomi che entreranno nella poule promozione. Guardando agli scontri diretti disputati, i biancorossi hanno ottime probabilità di successo, sempre che la squadra riesca a scendere in campo con tutti i titolari che finora, per infortunio o indisponibilità, hanno dovuto seguire dagli spalti. Infine l’ Union Riviera che, pur avendo struttura e gioco, deve ancora amalgamare la compagine; è in miglioramento ma forse anche per lei quest’anno è più in salita del previsto.

CLASSIFICA: Amatori Genova punti 25, CUS Pavia 19, Rugby Savona 16, Rugby San Mauro 12, Union Riviera 5, CFFS Cogoleto 0.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: