Attualità

Aurelia Bis, la talpa pronta ad uscire : ecco i cambiamenti alla viabilità

Intorno al 20 aprile la talpa uscirà, completando il foro del tunnel dell’Aurelia Bis, nella zona della Rusca. Una volta uscita per rimuoverla sarà necessaria una gru, che va installata a sua volta da un’altra gru, una operazione non semplice e imponente, che avrà conseguenze sulla viabilità savonese.

“Queste opere indispensabili collegate alla realizzazione dell’Aurelia Bis devono essere pianificate a livello di sicurezza e viabilità. Un disagio che va gestito a livello professionale”, ha dichiarato il vice sindaco Massimo Arecco, “ e a noi interessa che i cittadini siano informati, perché è chiaro che per un certo periodo di tempo ci saranno modifiche temporanee a viabilità e parcheggi”.

A spiegare le conseguenze per la viabilità savonese è stato il comandante della polizia municipale Igor Alori: “L’impatto sulla viabilità è abbastanza importante”, ha sottolineato, “ e ci vorrà una gru per installare una seconda gru che solleverà la “talpa”. Questo avverrà in un periodo di circa un mese, ma c’è il problema che la gru andrà installata all’incrocio tra diverse vie. Per far fronte a questa operazione prevediamo due fasi: la prima, quella gialla, vedrà un puro senso unico alternato in via Schiantapetto nel tratto da via alla Rusca fino a via Padova per un periodo che dovrebbe iniziare, se tutto andrà come previsto, il 20 aprile. In questa fase provvederemo all’installazione delle due gru e successivamente ci sarà la fase più complessa, quella rossa, durante la quale via Mignone sarà totalmente interrotta prima per tre giorni e in seguito per altri due (sempre se tutto andrà come pianificato e non si verificheranno intoppi). In questi giorni via Mignone sarà chiusa nella zona del viadotto autostradale e quindi sarà a doppio senso da via alla Rusca a via Gozo, ragion per cui sarà necessario eliminare i parcheggi in tutti i tratti in cui la carreggiata non è abbastanza larga per garantire il doppio senso. Siamo però riusciti a concordare con il supermercato Gulliver la possibilità di parcheggiare nel loro piazzale anche nelle ore serali e notturne”.

“In quei cinque giorni gli autobus di linea non potranno transitare nel tratto di via Mignone visto che non passerebbero nelle curve di via Gozo e per quanto riguarda i mezzi di soccorso, invece, in caso di emergenza è prevista la presenza di due incaricati che bloccheranno il traffico permettendo loro di percorrere via Padova e via Schiantapetto contromano”, ha concluso il comandante della municipale savonese.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: