Attualità

“Adottiamo Savona”, donata una telecamera per la sicurezza in città e contro l’abbandono dei rifiuti

E’ stata donata al comune di Savona da parte della società di vigilanza STS nell’ambito del progetto “Adottiamo Savona” una telecamera di ultima generazione che permetterà un maggior controllo verso coloro che conferiscono i rifiuti in modo errato e per tutti i fenomeni di delinquenza generale.

“Ci occupiamo di sicurezza e siamo da tempo a fianco del comune di Savona”, dichiara Aniello D’Anna, amministratore della STS, “ed abbiamo quindi deciso di aderire al progetto “Adottiamo Savona” fornendo all’amministrazione un apparato MVE (Mobile Video Equipment) con un sistema integrato svicolato da infrastutture tecniche e la versione che forniamo al comune è quella cosiddetta camouflage che garantisce il massimo livello di mimetismo ed è usata soprattutto per la prevenzione dello sversamento abusivo dei rifiuti. L’apparecchio è stato donato all’ente in comodato d’uso gratuito e la nostra società è ancora di più a fianco del comune con questa telecamera che potrà essere usata anche per le criticità sul territorio come le alluvioni e gli incendi senza dimenticare un app per i cittadini che permetterà loro di fare segnalazioni delle emergenze. Il sostegno al comune è molto importante e voglio ringraziare gli assessori Arecco e Scaramuzza”.

Parole simili da parte dell’assessore Maurizo Scaramuzza :”Questo dispositivo sarà molto utile per il conferimento errato degli ingombranti e sarà posizionata in un’area critica della nostra città e dalla Protezione Civile è partita l’idea di usare la stessa anche per il monitoraggio dei rii vista l’assenza dei pluviometri. I vigili urbani della città controlleranno tutti i reati connessi ai rifuti ed alla sicurezza e voglio ringraziare la STS per aver aderito a questo progetto”.

“Il progetto “Adottiamo Savona” è molto importante ed ha anche un importante ritorno d’immagine per coloro che aderiscono”, sottolinea il vicesindaco Massimo Arecco, “e con questa telecamera partiamo dal conferimento errato dei rifiuti. Questa collaborazione con i privati è molto importante e il dispositivo sarà collegato con i vigili che utilizzeranno le immagini per sanzionare. Sono molto contento che il progetto “Adottiamo Savona” funzioni molto bene e con quest’ultima donazione la città sarà più sicura anche per ciò che concerne il controllo delle periferie”.

“Questi dispositivi usano pannelli fotovoltaici e trasmettono anche in condizioni di luce precaria e la trasmissione avviene con banda gsm 4G. Le immagini saranno montate su un cloud nel quale l’ente preposto o i vigili possono prelevarle per farne cosa ne vogliono. Il sistema è efficiente e a breve sarà in progettazione un DVE, drone con queste caratteristiche che verrà donato al comune di Savona”, conclude Aniello D’Anna.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: