Attualità

Borghetto Santo Spirito inaugura Floricola, due giorni di fiori e prodotti tipici

Questa mattina in Piazza Libertà a Borghetto Santo Spirito alla presenza del sindaco Giancarlo Canepa, della vicepresidente della provincia Luana Isella, del vicepresidente del consiglio regionale Luigi De Vincenzi, del consigliere regionale Angelo Vaccarezza e di numerosi sindaci del comprensorio è stata inaugurata Floricola, mostra di fiori e prodotti tipici che si terrà sabato 28 e domenica 29 aprile.

“Questo è per la città un evento storico e fisso”, ha dichiarato il primo cittadino Giancarlo Canepa, “ed ogni occasione è un vero successo sia nella forma che nella sostanza avendo anche momenti interattivi con laboratori. Ogni anno i visitatori vengono volentieri e la tradizione agricola è molto importante per il nostro territorio anche perchè una realtà della nostra zona ha trionfato ad Euroflora”.

Stessa soddisfazione da parte di Luigi De Vincenzi, vicepresidente del consiglio regionale :”Sono molto contento di essere qui oggi anche perchè per me è quasi come essere a casa. Lo spirito di questi eventi mi piace anche perchè si va al di là del colore politico”.

“Qui siamo tra amici e questo evento è bello e importante anche perchè promuove un importante settore della città”, sottolinea il consigliere regionale Angelo Vaccarezza, “e parla dei prodotti della nostra terra e racconta lo sviluppo del territorio. Voglio rivolgere i miei complimenti all’amministrazione perchè dopo un inizio difficile (il comune di Borghetto Santo Spirito si trova in pre-dissesto) ha saputo collaborare ottimamente con le realtà del territorio andando oltre le appartenenze politiche”.

“Ringrazio il sindaco Canepa e mi sento di dire che questa è per il territorio un’occasione importante per valorizzare le eccellenze”, evidenzia Luana Isella, vicepresidente della provincia, “e vedere una piazza come questa piena di gente non può che farmi piacere e porta in sè anche la voglia di fare sempre meglio”.

“Io mi occupo di bellezza ed il paesaggio è bellezza”, riprende Davide Michelini di Confagricoltura, “e la filiera del bello è molto importante perchè porta con sè la possibilità di coltivare e vendere le nostre bellezze che possono diventare eccellenze a livello mondiale. La nostra è un’economia virtuosa e questo è un evento di successo che cresce sempre di più e ripete, in un certo senso, quello di Euroflora. Ho lavorato molto su Euroflora, ho vinto un premio e voglio dire che i parchi di Nervi sono bellissimi e la città di Genova è in certo senso la nostra capitale. La filiera del bello fa bene al paesaggio ed al turismo ed occorre creare sinergie virtuose tra agricoltura e turismo facendo rete”.

“Questo è un evento importante e portiamo avanti il lavoro con poche risorse collaborando con i commercianti e le associazione del territorio senza dimenticare l’infiorata di Piazza Madonna della Guardia ed i laboratori, i corsi per i bambini e la mostra Cactus Magia. Vi sarà anche un concorso nel quale verranno giudicate confezioni di fiori che saranno successivamente vendute il cui ricavato sarà destinato allo sportello Artemisia Gentileschi contro la violenza sulle donne”, conclude l’organizzatrice Cristina Bolla.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: