Attualità

4-5-6 maggio 2018 terza edizione di DrinkEat al Priamar di Savona

Si terrà dal 4 al 6 maggio 2018 con l’inaugurazione venerdì 4 alle ore 17 presso il Priamar di Savona la terza edizione di DrinkEat, manifestazione che porterà nel nostro territorio il buon vino ed il buon cibo con la presenza di alcuni ristoranti aderenti al marchio “Liguria Gourmet” che porteranno alcune degustazioni.

“In questi tre giorni saranno portagonisti il buon vino ed il buon cibo”, dichiara Luca Aschei portavoce e presidente di Savonaturalmente, “e in questi anni la manifestazione è notevolmente cresciuta tanto da avere per quest’anno la richiesta di partecipazione da parte di un’azienda di Avellino produttrice di vini del sud senza dimenticare produttori francesi con lo champagne. Il tutto sarà in luogo bellissimo come il castello del Priamar che sarà sicuramente apprezzato e la vera novità è quella della joint venure con Liguria Gourmet che porterà a Savona tutte le eccellenze della gastronomia ligure”.

Stessa soddisfazione da parte di Davide Busca, delegato provinciale di Coldiretti :”La location è perfetta e questa è per le imprese un’ottima opportunità. Rappresentiamo i prodotti italiani ed il nuovo mercato agricolo del mercoledì è per noi un importante traguardo. Sono convinto che la qualità paghi sempre così come il Made in Italy nel mondo”.

“Il comune crede in questa manifestazione”, sottolinea l’assessore Scaramuzza in rappresentanza dell’amministrazione comunale, “e alla città piace molto anche per l’alta qualità. Il mangiare e il bere bene piace e perciò che riguarda la sicurezza voglio dire che il Priamar ha un piano di sicurezza al quale bisogna attenersi ed in un periodo di crisi come questo cerchiamo di agevolare il più possibile le associazioni chiedendo loro una piccola quota”.

“Questa è una delle occasioni importanti per il territorio e DrinkEat unisce momenti innovativi alla tradizione come quello legato alla birra per la quale stiamo lavorando su una filiera. Se creiamo una filiera ci sarà un prodotto di qualità e così facendo avremo raggiunto il nostro scopo. Queste iniziative sono per le aziende coinvolte una fonte di reddito ed è importante valorizzare i prodotti avendo un ritorno economico”, conclude Valter Sparso di Confederazione Italiana Agricoltori.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: