Attualità

Varazze forse al sicuro da rischi idrici

Varazze sta giungendo alla conclusione dei problemi apertisi a seguito dell’alluvione del 2010. La giunta municipale ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione del nuovo sistema di regimazione delle acque meteoriche in località Parasio, nei pressi del nuovo ponte del Rissulin e del campo di atletica leggera. La mancata esecuzione dei lavori costiturebbe un potenziale pericolo in caso di eventi meteorologici particolarmente avversi, come accaduto 8 anni fa. Di qui la decisione di intervenire e l’incarico per la progettazione affidato a Itec Engineering Srl, che nei giorni scorsi ha presentato le soluzioni. La stima dei costi ammonta a 470 mila euro, di cui 285 mila per lavori da affidare in appalto.

Il progetto prevede interventi anche a monte della zona interessata, per poter convogliare le acque nel torrente Teiro. Nelle opere di messa in sicurezza dell’abitato di Varazze sono stati investiti, in quasi venti anni, oltre 15 milioni di euro, a cominciare proprio dal rifacimento del ponte del Rissulin e dall’allargamento dell’alveo del Teiro presso l’ex Cotonificio, ora Centro eCorte di mare. E’ stata poi rifatta la copertura della parte terminale dello stesso torrente Teiro e lo spostamento del rio Arzocco, la realizzazione dello scolmatore del rio Garombo e la nuova tombinatura dell’Arzocco in via Milano: una serie di importanti lavori che dovrebbero aver dotato Varazze di un sistema efficiente di convogliamento delle acque fluviali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: