Attualità

Seconda Categoria – Millesimo a valanga, pari tra Dego e Vadese, vittorie pesanti per Santa Cecilia e Priamar

La Vadese dà continuità alla sua serie di risultati positivi. Ma il pareggio contro il Dego costa agli uomini di Saltarelli il primato in classifica, ora occupato dal Millesimo, vittorioso contro il Cengio, e dal Sassello, che ha superato il Murialdo. Da segnalare, la terza vittoria di fila per il Santa Cecilia: i ceramisti hanno avuto la meglio contro una Nolese che è apparsa in calo nelle ultime domeniche. La Priamar supera in trasferta il Mallare dando un’aggiustata a una classifica che rimane ancora precaria. Ricco di goal ed emozioni il pareggio tra Rocchettese e Calizzano.

 

Il Millesimo si riprende la vetta della classifica con una vittoria eloquente contro il Cengio. Il 5 a 1 porta le firme di Roveta, Ciravegna, Protelli e del difensore Bove, che, anche quest’anno, sembra avere un grande feeling con il goal. Di Spahiu il goal della bandiera dei granata. Gli Amendola boys hanno segnato ben nove reti nelle ultime due giornate, subendone soltanto una. Tra le fila del Cengio, da segnalare l’esordio in prima squadra del giovane portiere Dematteis, subentrato a Pelle.

Millesimo: Rabellino, Bove, De Madre, Protelli, Franco, Sismondi, Arena, Negro F, Peirone, Roveta, Ciravegna. A disposizione: Santin , Bertuzzo, Ferraro, Ferri, Fracchia S, Sciampagna, Negro L, Castellano, Raimondo. Allenatore: Amendola.

Cengio: Pelle, Munoz, Abate, Chamhi, Stefan, Gomez, Galindo, Spahiu, Torra, Rizzo, Chinazzo. A disposizione: Dematteis, Munoz S, Camusso, Embrima. Allenatore: Testa.

 

Il Sassello, dopo un periodo di appannamento, ritrova vittoria e testa della classifica. A farne le spese il Murialdo, ora ultimo in classifica. Vantaggio del Sassello nella ripresa. Poi, pareggio del Murialdo con Abubakar. Il Sassello non ci sta e fissa il punteggio sul 3 a 1. Il Sassello è andato a segno con Porro, doppietta, e Arrais.

Sassello: Varaldo, Laiolo, Defelice, Garbarino, Vacca, Callandrone, Chiappone A, Panaro, Arrais, Porro, Gagliardo. A disposizione: Embalo, Chiappone S, Sala, Polito, Gustavino, Piccone, Vacca. Allenatore: Giacchino.

Murialdo: Odella S, Pontoglio, Melogno, Franco, Minuto, Santero, Nichiforel, Carle, Oddone, Mancinelli, Abubakar. A disposizione: Sismondi, Calleri, Rapisarda, Pregliasco. Allenatore: Macchia.

 

Il Santa Cecilia conferma il suo ottimo momento di forma superando tra le mura amiche una Nolese che, dopo un avvio sprint, ha raccolto un solo punto nelle ultime tre giornate. Il 2 a 1 finale è stato decretato dalle reti di Ormenisan e Puppo per gli “orange” e di Murrizi per gli ospiti.

Santa Cecilia: Tallarico, Dogliotti, Kurtbalaj, Bertino, Xhafaj, Puppo, Blangero, Giangrasso, Camara, Ormenisan, Gandolfo. A disposizione: Debenedetti, Yupanqui, Merica, Cosolito. Allenatore: Blangero.

Nolese: Paonessa, Attolini, Sanchez, Murrizi, Lavagna, Murgia, Puppo, Gualerzi, Mombrini, Dabove, Castagno. A disposizione: Perata, Fiorito, Baschirotto, Usai, Arnaldi, Martino, Bordone, Acunzo, Buzzurro. Allenatore: Magalino.

 

Vittoria di misura, la seconda consecutiva in trasferta, per la Priamar Liguria. La rete del successo è arrivata nella ripresa, quando Costa è stato abile a trasformare di testa in rete un bel pallone messo in mezzo da Jurato.

Mallare: Germano, Gallizzi, Pistone, Vassalli, Oddera, Shqau, Spriano, Acquarone, Degradi, Buonocore, Vallone. A disposizione: Lunati, Lasio, Diop, Gennarelli, Galatolo, Avellino. Allenatore: Cerruti.

Priamar: Calcagno, Casalinuovo, Cyrbja, Lusardi, Xhuri, Saturni, Bardhi, Colombi, Costa, Corarella, Jurato. A disposizione: Mandaglio, Hasani, Scarcelli, Traman, Bertola, Porta, Velez, Melica. Allenatore: Roso.

 

Primo punto della gestione Sonaglia per la Rocchettese. Calizzano in vantaggio e ripreso per due volte: prima con Fazzari, a cui i rossoblu hanno risposto con la marcatura di Monni, poi con il solito Buscaglia, rete pareggiata dal goal di Perrone. Intorno all’ottantesimo, vantaggio della “Rocca” con Guastamacchia. Un rigore fischiato al termine del lungo recupero concesso dal direttore di gara (ben nove minuti) e realizzato da Fazzari fissa il punteggio sul 3 a 3 finale. Dopo quella con la Priamar, per il Calizzano è la seconda “x” consecutiva.

Rocchettese: Briano, Ravenna, Vallecilla, Monni, Ferraro, Rosati, Vigliero, Saviozzi, Costa, Guastamacchia, Carpita. A disposizione: Perrone, Zerbini, Giammello, Carta, Bianchin, Nero, Romero. Allenatore: Sonaglia.

Calizzano: Sassi, Zunino, Briozzo, Samid, Rasetto, Roascio, Borgna, Stegaru, Fazzari, Buscaglia, Loi. A disposizione: Rosso, Ivaldo, Sole, Estorchi, Diakite, Stegaru, Riolfo. Allenatore: Barberis.

 

Finisce 1 a 1 il big match di giornata tra l’ambizioso Dego e la sorprendente Vadese. Valbormidesi in vantaggio con Eletto e raggiunti dalla rete del granata Tona. La Vadese può recriminare per un rigore fallito da Grabinsky.

Dego: Piantelli, Rabellino, Magliano, Monticelli, Mozzone M, Ferraro, Leka, Bagnasco, Monticelli I, Eletto, Reverdito. A disposizione: Tincani, Capici, Bertone, Zunino, Mozzone, Luongo, Rodino, Domeniconi, Nosakhare. Allenatore: Bagnasco.

Vadese: Landi, Paladin, Marchi, Enzi, Enrile, Tona, Mandaliti, Ferro, Pulina, Grabinksy, Giannone. A disposizione: Maruca, Cavalleri, Appice, Berardi, Quaglia. Allenatore: Saltarelli.

 

 

(Foto della pagina Facebook dell’ASD Millesimo)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: