AttualitàCultura e Musica

Fino al 6 gennaio per visitare i presepi dell’associazione “A Campanassa”

L’appuntamento graditissimo nel Salone dell’Anziania gratifica ogni anno di più le aspettative del pubblico. Le opere esposte attirano l’attenzione una dopo l’altra ma creano anche un piacevole imbarazzo:  più  le osserviamo e più ci resta difficile scegliere quella che più si avvicina alla nostra sensibilità e al nostro gusto estetico. Per questa qualità e varietà di realizzazione avvertiamo che ciascun Autore ha voluto esprimere  secondo la tradizione o secondo un modo “nuovo” il profondo significato del Natale. Dalla visione popolare del presepe realizzato con i tradizionalissimi “macachi” arriviamo al sentimento universale dell’Umanità con riferimenti della realtà di uomini alla deriva, non solo secondo la cronaca quotidiana, ma soprattutto smarriti  in realtà dis-umane. Gli allievi dell’Arturo Martini , in particolare, hanno voluto sfidare la “figura a tutto tondo” con personaggi in terracotta che per le loro dimensioni creano ulteriori  difficoltà tecniche e hanno creato un “unico” dall’atmosfera suggestiva. Il calore del Natale si avverte  nel Salone che è un crogiolo di avvenimenti pubblici e privati, dove si tesse da sempre come un arazzo in divenire la storia della città. La nostra infanzia, l’antica storia della città e le sue tradizioni di eccellenza si intrecciano e rivivono in ognuna di queste opere che emanano in modo differente per colori e forme quel sapore della festa  che riscalda le anime e riaccende sentimenti rimasti nascosti o sepolti dal quotidiano nelle nostre menti come nei nostri cuori. Questa magia è possibile ogni anno grazie alla sensibilità e all’attaccamento alle tradizioni più radicate da parte dell’Associazione A’ Campanassa che è riuscita a coinvolgere Artisti, pubblico ed estimatori in questa manifestazione che ha sapore di spiritualità sia religiosa che laica in quanto, attraverso l’Arte ceramica riesce a soddisfare  sentimenti sia dell’una che dell’altra sfera, quella che ci accomuna gli uni agli altri credenti o meno e ci unisce nello spirito del Natale.

Di seguito, l’elenco degli artisti:

BERTORELLI Luciana, BETTINELLI Cristina, CANEPA Luigi Francesco, CAVALLERO Maria Rosa, CENACCHI Ludovica, CERAMICHE HERISSON, CERAMICHE MAZZOTTI, CIARLO Deanna, CODA Chiara, COMINALE Gabry, CRESCINI Giovanna, DE PASQUALE Claudio, GAMBARETTO Ettore, GENTA Grazia, GIANASSO Andrea, LAVAGNA Franca, MACACHI-LAB, MARINO Lina, MOZZONE Simonetta, NEBIOLO Mario, OCCORSIO Paola, RELINI FERRARA Mariella, ROMANO Laura, TRAPANI Aurelia, TRAVERSO LACCHINI Elisa, SCUOLA DI CERAMICA ALBISSOLA SUP VINCITORI PREMIO PIOMBINO, FABBRICA FALCONE ceramica Vietrese

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: