Attualità

Calciando in rete – Cantera TDL : “quando è il cuore che ti fa innamorare del progetto”

“Regalare la voglia di sognare” questa è la mission del fantastico ed inimitabile sodalizio biancorosso da un decennio in costante escalation nella classifica di gradimento della next generation millenials.E sì, proprio questo è il segreto della pluripremiata associazione sportiva e ricreativa affiliata alla Fortezza Libertas, vero fiore all’occhiello del calcio giovanile che esporta in campo internazionale le eccellenze del panorama soccer young della Riviera Ligure di Ponente.”Mes que un club” si potrebbe dire oramai, prendendo in prestito dal pianeta azul grana, la frase cult divenuta un dogma del Barcellona di Leo Messi e compagni.”Più di una squadra” infatti è il mantra che unisce idealmente e per sempre quanti provano l’onore e l’onere emozionanti di entrare a farne parte.Non si tratta semplicemente di un motto ma è molto, molto di più. Solo se lo hai provato puoi capirlo integralmente. E’ essere elevati a simbolo di una gloriosa città (quella della Torretta su cui aleggiano i versi del Chiabrera), di una realtà territoriale con la sua peculiare identità, fatta di tradizioni che si sublimano in un patrimonio storico e culturale ben definito. Lottare, soffrire e gioire per la Cantera in terra di Catalunya è un’esperienza che ti resta tatuata nell’anima; è provare quel senso d’appartenenza così profondo dal farti percepire interiormente che per questo team nulla sia impossibile. Essere più che un club significa ritenersi molto più che un team ed è questo paradigma condiviso ad aver guidato lo spirito della magica Cantera nella sua vittoria più bella : quella dell’Estrella Dorada il massimo riconoscimento futbolista spagnolo. La proposta piace ai teenagers (13 -19) perchè non si concentra solo sul gioco, ma si presenta come un prisma poliedrico che spazia in lungo e in largo : da focus sullo sviluppo dei talenti cresciuti “in casa”, a fabbrica di futuri campioni: e poi divertimento, cultura, escursioni, svago, e tanto ancora. Il concept base trova la sua naturale dimora nell’ambito di un modello di valori come l’amicizia, la lealtà, la giusta ambizione, il fair play, il rispetto e così via.
Non guasta, un serio impegno sociale che si realizza ogni anno nella festa di San Lorenzo in agosto devolvendo una offerta destinata a missioni umanitarie al fine di aiutare ragazzi meno fortunati e per dare loro la speranza di un mondo migliore. Al gran final, mito e filosofia della Cantera Torre de Leon, si rivelano in tutta la loro bellezza, quando superando il mero aspetto agonistico divengono famiglia, religione comune, scuola di vita. “Facendo parte della Cantera mi sono reso conto di essere un privilegiato e ho capito che per quanto possa fare io per questo Club sarà sempre immensamente di più quello che il club ha fatto per me, per crescermi, per sostenermi, per migliorami, per indicarmi il cammino” queste le parole di chi ne ha indossato la camiseta per due estati e che ora corre a vele spiegate tra i professionisti. Un puroissimo esempio di “fratellanza vera” potremmo dire. Risate in allegria, strette di mano sincere, rituali pre e post partita, tuffi in piscina, qualche ouverture al ritmo di reggaeton, sottofondi rap, e la passione per lo sport più bello del mondo. Seppur affermarsi all’interno della generazione Z (la più diversificata di tutti i tempi, dove si è digitali, si ci ciba bio, si apprende self-learner e si usa la sharing economy) non sia serto una passeggiata, pensiamo convintamente che gli adolescenti d’oggi siano protagonisti in questi anni difficili di una fuorviante narrativa che ha solo provato in tutti i modi a ingabbiarli dentro schemi standard o che ha cercato di studiarli come target di consumo, senza provare a comprendere chi siano veramente. Con esperienza, conoscenza e competenza contiamo di stabilire un contatto virtuosi con questa nuova gens di iperconnessi e multiculturali (quelli insomma nati con il tablet in mano e che hanno imparato prima a farsi i selfie che a camminare, gli unici sulla faccia della terra che hanno capito come diamine funzioni Snapchat e che lo trovano effettivamente divertente).E allora avanti con la prossima entusiasmante avventura: la Spain Trophj 2019 ( 30/6 – 6/7) dedicata alla categoria Under 17 e Under 19. Perchè la Cantera Torre de Leon è un popolo rebelde sin causa, è un marchio inconfondibile, è uno stile impareggiabile, è un brand in continua ascesa( è da un po’ che lo diciamo in ogni salsa e lo predichiamo in ogni lingua: il nostro brand è così forte e vero perchè riesce a creare un fondamentale rapporto emotivo con i suoi splendidi selezionati , perchè non si limita a farsi gradire una volta sola, ma riesce a farsi scegliere sempre e comunque perché è riuscito a lasciare una parte di sé nella memoria a lungo termine di chi ha deciso di dargli fiducia), è un motore fiammante rodato per il successo, è un’idea di un calcio romantico che crea un legame imprescindibile con un ingrediente indispensabile per fare l’impresa che resta scritta : la passione (la nostra stella polare, la nostra linea guida, la nostra fede).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: