Attualità

Carcare, inaugurata la mostra “Viaggio tra i colori dell’estate”

E’ stata inaugurata, alla presenza del sindaco De Vecchi, dell’assessore Giorgia Ugdonne e degli organizzatori dell’evento, la mostra “Viaggio tra i colori dell’estate” che si terrà presso la biblioteca di Carcare fino al 19 agosto dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19.

“Oggi inauguriamo un’importante mostra a Villa Maura, uno dei più importanti eventi artistici di quest’anno”, ha dichiarato l’assessore alla cultura Giorgia Ugdonne, “ed è stata organizzata dall’associazione Aiolfi. La mostra vede l’arte in diverse forme : pittura, scultura, ceramica e foto  e siamo onorati; ringrazio Silvia Bottaro che ha coordinato tutti gli artisti”.

Stessa soddisfazione da parte di Silvia Bottaro, presidente dell’associazione Aiolfi :”La mostra Viaggio tra i colori dell’estate è stata proposta all’amministrazione che ha accettato subito e ringrazio in tal senso l’assessore Ugdonne ed il sindaco De Vecchi ricordando che l’associazione ha deciso di restaurare una pala da altare del Brusco di proprietà comunale e questo è il nostro settimo restauro. Da ben otto anni valorizziamo i comuni della Val Bormida e la mostra vuol ricordare il passato ed il fatto che Barrili ha ospitato i pittori della scuola dei Grigi; qui saranno presenti ben 43 artisti che hanno messo in evidenza i colori che uniscono la serenità di questo luogo. L’associazione non è una galleria d’arte e diamo a tutti le stesse possibilità di confronto”.

“Questo è un giorno di festa e la collaborazione con l’associazione è molto proficua con ottimi risultati”, afferma il sindaco Christian De Vecchi, “e per noi la cultura e la sua promozione è molto importante. L’associazione provvederà a restaurare una pala d’altare di nostra proprietà e la collaborazione con loro è per noi fondamentale; gli enti hanno soggetti che permettono di realizzare eventi a costo zero per far sì che arte e cultura siano gratis”.

“La promozione dell’arte è per noi importante”, riprende l’assessore Ugdonne, “e l’associazione Aiolfi ci aiuta molto. I loro eventi sono anche importanti per la valorizzazione della figura di Barrili e nella mostra c’è tanto di tanti tipi con ogni forma di cultura”.

“Ringrazio tutti e voglio dire che per noi la figura di Barrili è molto importante; ricordo che i pittori dell’arte dei Grigi venivano qui d’estate per dipingere e la mostra vuol far vedere la creatività attuale che è simile a quella di allora. Qui sono presenti molte tecniche, il passato rivive e trova lievito per andare avanti; progettiamo la voglia di stare insieme e ricordo che l’associazione non è una galleria d’arte ma realizziamo mostre collettive nelle quali ognuno cresce guardando l’altro. L’associazione ha adottato l’articolo 9 della Costituzione poichè la cultura unisce e questo è un messaggio moderno”, conclude Silvia Bottaro.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: