Attualità

Lungo il Danubio, foto di un viaggiatore cellese

Il nostro amico e gentiluomo cellese, C.B., di cui già abbiamo pubblicato fotografie che ci ha inviato dalla sua interessantissima crociera sul Danubio, è giunto alle Porte di Ferro: la gola rocciosa al confine fra Serbia e Romania, attraverso la quale il grande fiume scorre fra panorami fra i più impressionanti d’Europa; pubblichiamo queste ultime suggestive immagini che ci ha spedito tramite Whatsapp: non poteva mancare la scultura gigantesca, alta più di cinquanta metri, in una raffigurazione idealizzata, del volto di Decebalo, l’ultimo re della Dacia, l’antica regione corrispondente, circa, alle attuali Romania e Moldavia, sottomesso da Traiano nel 106 D.C., con la conquista del suo regno; a ciò la Romania deve la sua denominazione ed  è un paese dove si parla una lingua neolatina. La scultura  colossale del volto dell’antico re venne  realizzata recentemente, fra il 1994 ed il 2004, su proposta di Giuseppe Costantino Dragan (1917-2008), uomo d’affari ed intellettuale rumeno, naturalizzato italiano, fondatore, nell’ormai lontano 1948, della ButanGas. Il nostro servizio di domenica scorsa, il primo, sulla Crociera, con le foto che C.B. ha inviato da Budapest, era in evidenza su Geos News, la piattaforma consultabile attraverso le mappe di Google.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: