Buongiorno Savona

Buongiorno Savona

Mala curva. Tra ultras e clan negli stadi italiani, in particolare nelle curve il tifo era diventato una protesta, la dominatrice era la violenza. Violenza c’è e c’è sempre stata sia in Italia che all’estero, da quando è nato il tifo ultras, con la scusa di sostenere la squadra. Spesso esponevano croci celtiche e vari simboli neofascisti, erano tutti schedati. Violenze provocazioni, giro di affari nella rivendita di biglietti a prezzi stellari, sino ad attirare le mafie Chi andava allo stadio per la partita era in difficoltà anche gli applausi erano a comando, spesso costretti a rinunciare, al proprio posto causa violenze, angherie, guerre interne, fino ad arrivare alla esecuzione a Roma del Laziale “Diabolic” ll nuovo codice della FIGC cerca di liberare tifosi e società dal condizionamento.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: