Attualità

Calcio sempre una passione

Due eventi, con Alessandro Spotorno, che hanno animato e animeranno il calcio giovanile nella provincia

 

Alessandro Spotorno, veterano del Calcio savonese, è stato designato dlla Società calcistica “Varazze 1912 Don Bosco”, come Responsable di una serie di tornei domnicali dedicati alle giovani e giovanissime leve del calcio; il calendario del “mini campionato”, con quattro partite assicurate per squadra, è il seguente:

29 marzo: torneo riservato alla leva 2010 a sette giocatori;

19 aprile: torneo riservato alla leva 2011 a cinque giocatori;

03 maggio: torneo riservato alla leva 2012 a cinque giocatori;

17 maggio: torneo riservato alla leva 2009 a sette giocatori;

31 maggio: torneo riservato alla leva 2013 a cinque giocatori;

Ancora i giovani, pertanto, in primo piano in questa fase di tornei di Primavere 2020, in un evento di assoluta rilevanza, che si può avvalere del Centro Sportivo, a cento metri dal casello autostradale di Varazze, uscendone, che dispone di parcheggio, ristorante e bar con deghor, disponibile per servizio di ristorazione per le squadre, con prenotazione anticipata, per un pasto completo con scelta di tre primi, due secondi con contorno, dolce, acqua e bibita ad un prezzo di euro 13,00.
Per le iscrizioni si può contattare lo stesso Alessandro Spotorno, al numero328 9110318, oppure varazze1912events@gmail.com

Alessandro Spotorno era stato fra i protagonisti,alla fine dello scorso anno, di un altro riuscitissimo torneo varazzino rivolto ai giovani,il torneo per “dare un calcio al cyber bullismo”, una manifestazione all’insegna dello sport, della lealtà, dell’educazione personale e civica, che dal 27 al 29 dicembre aveva occupato la scena del Palazzetto dello Sport di Varazze. Ne era stato testimonial Vanni Oddera, campionissimo di freestyle motocross, con la passione dell’impegno sociale. Il nostro Spotorno, accanto a lui, era stato elogiato, in conferenza stampa, dai rappresentanti del Varazze; così si era espresso il vicepresidente Pongiglione: “Abbiamo scelto Vanni Oddera come testimonial di questo torneo perché ci è sembrata la persona perfetta per questo tipo di iniziative. Negli ultimi anni abbiamo mantenuto la tradizione del torneo, ma grazie all’organizzatore Spotorno quest’anno torniamo agli albori di un tempo facendo sfidare nel nostro splendido palazzetto ben 16 squadre. Arriveranno molte squadre sia da fuori provincia che regione, e questo pensiamo sia importante sia per noi, che per la valorizzazione della città di Varazze”

Alessandro Spotorno si era poi brevemente soffermato sullo svolgimento del torneo: “Siamo molto felici che Vanni Oddera abbia deciso di unirsi a noi in questa iniziativa e che possa essere con noi per il calcio d’inizio del torneo. Ospiteremo 16 formazioni provenienti da due stati differenti, da tre regioni e ben sette province tra Italia e Francia. Le squadre saranno divise in quattro girone di quattro squadre e scenderanno in campo nei giorni del 27 e del 28 per le qualificazioni. Il 29 sarà la giornata delle finali, ma sarà anche un giorno importante perché ci sarà l’intervento della Prefettura proprio sull’argomento bullismo. Concludo dicendo che ad avvalorare il nostro principio di uguaglianza saranno il numero di partite delle squadre, che si arrivi primo oppure ultimo, le partite saranno comunque cinque per tutti”.

Vincitori del torneo i francesi del Rhodia ma tutti vincitori nel messaggio che era stato lanciato!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: