Attualità

Coronavirus: “Le modifiche ai servizi di Caritas e la chiusura degli uffici della Curia

A seguito delle direttive per la prevenzione del contagio Covid – 19 e l’invito a restare a casa, la Caritas diocesana modifica le modalità di apertura dei servizi essenziali rivolti alle persone più fragili al fine di continuare a garantire assistenza. In accordo con Protezione civile e Comune la Mensa resterà aperta solo a pranzo, saranno rispettate le distanze di sicurezza e ai volontari saranno forniti guanti e mascherina, mentre l’accoglienza notturna sarà aperta mantenendo gli stessi ospiti con obbligo di doccia, con accesso dalle 18.30 alle 19.30 e uscita tra le 9.30 e le 10. Attività potenziata per l’Emporio di solidarietà aperto martedì pomeriggio, mercoledì mattina e giovedì mattina, ma con accesso limitato al numero di persone interno al negozio ed eventuale servizio a domicilio a seconda delle richieste di parrocchie e servizi sociali del Comune.  Chiusura per Centro ascolto diocesano (i rinnovi automatici per gli accessi ai servizi saranno effettuati senza colloquio) e ufficio immigrazione, aperta la segreteria per fornire indicazioni di base. Il servizio docce è aperto
solo il mercoledì pomeriggio. Per Cas e Siproimi attività con limitazioni nel rispetto del decreto. Sospese tutte le attività di Casa De Miranda, a Casa Rossello è vietato l’accesso a visitatori esterni e sono sospesi su richiesta degli ospiti, i pranzi e le cene comunitarie. In ossequio all’ultimo Dpcm sull’emergenza Coronavirus e alle direttive volte a limitare solo per motivi validi e inderogabili le uscite dalla propria abitazione, è stato stabilito che gli uffici della Curia diocesana di Savona – Noli resteranno chiusi fino a data da destinarsi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: