Attualità

Oggi l’arrivo a Genova del Campionato Europeo Misto

Un momento della partenza

GENOVA- Sta puntando verso Nord, verso il traguardo di Genova la flotta che partecipa al Campionato Europeo misto. Dopo più di 50 ore di regata gli spagnoli Martinez-Dufresne restano sempre al comando della gara. Li seguono da vicino il Belgio e la Francia, mentre la coppia azzurra formata da Claudia Rossi e Matteo Mason è più indietro e mantiene saldamente la quarta posizione in quanto le altre imbarcazioni sono staccate di molto. Secondo le previsioni il tempo previsto per compiere il percorso da parte dei primi equipaggi sarà di circa 72 ore perciò l’arrivo dovrebbe avvenire sicuramente in giornata. Il comitato di regata ha sempre monitorato le condizioni meteo tenendosi pronto ad eventuali accorciamenti o bastoni supplementari in vista dell’arrivo per poter rispettare la raccomandazione di durata per questa nuova disciplina della vela che assegnerà una medaglia olimpica a Parigi 2024.

La flotta partita da Genova si è diretta a Sud verso lo scoglio della Giraglia. Una volta doppiato l’iconico faro, posizionato a Nord della Corsica, le imbarcazioni hanno fatto rotta verso le boe virtuali costituite dalle isole Capraia, Pianosa e Tinetto, situata di fronte al Golfo di La Spezia. Da lì è iniziata la risalita verso Nord della costa ligure per fare ritorno a Genova per un totale di circa 330 miglia.

I colori azzurri in questo Europeo sono difesi dalla coppia formata dalla Rossi e da Mason. “Siamo molto curiosi – aveva detto alla vigilia Claudia Rossi- di metterci finalmente alla prova. Fino a oggi abbiamo fatto tante miglia in coppia per avvicinarci a questa disciplina a bordo di un 34 piedi, ma senza alcun confronto con avversari diretti e con una barca concepita per regate in equipaggio. Siamo dunque al nostro debutto in regata”.

Claudia Rossi, abituata a regate in monotipo e tra le boe è Campionessa Europea della Classe J70 2019. “Per me e Matteo – ci aveva detto alla partenza la Rossi- si tratta di un battesimo di fuoco, visto il calibro dei nostri avversari, ma non vediamo l’ora di metterci in gioco. Fare tre notti in mare ed una regata lunga è per me una grande novità. Abbiamo lavorato molto sull’ affiatamento e sulla gestione di tempo e ruoli con l’obiettivo di poter essere entrambi in grado di fare tutto a bordo”. Il Campionato è organizzato dallo Yacht Club Italiano in collaborazione la Marina Militare Italiana e con il contributo di Fincantieri, Enit Agenzia Nazionale del Turismo Italiano, ICS Istituto per il Credito Sportivo, Valore Paese Fari e la Città di Genova. CLAUDIO ALMANZI

CLAUDIO ALMANZI
the authorCLAUDIO ALMANZI
Giornalista dal 1980 ha lavorato con Il Tempo di Roma, l' Ora di Palermo, Il Mattino di Napoli Il Secolo XIX di Genova (per 25 anni nelle Redazioni di Albenga e Savona) L' Avvenire (per oltre 20 anni per la Pagina Ponente Sette) Il Corriere Mercantile e con decine di testate cartacee ed on line. Ha diretto svariate testate giornali e bollettini professionali. Vive ad Albenga.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: